ricetta

Puccia salentina: la ricetta del panino rotondo tipico della tradizione pugliese

Preparazione: 20 Min
Cottura: 20 Min
Lievitazione: 6 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
27
Immagine

La puccia salentina è un panino rotondo tipico della tradizione pugliese, più precisamente della zona centro meridionale del Salento e del tarantino, a base di farina, olio extravergine d'oliva, sale, acqua e lievito. Una pagnotta senza mollica da farcire con salumi e formaggi, carni e verdure, ma anche con pesce come tonno o polpo. Il nome di questo panino deriva da "buccellatum", termine con cui veniva chiamato il pane dei militari e che significa "boccone". Ormai famosissima, la puccia è lo street food pugliese più apprezzato, che puoi gustare nelle tradizionali puccerie, dove viene tradizionalmente cotta nel forno a legna, ma che puoi realizzare anche nella versione home made con la nostra ricetta.

La vera chicca della puccia è sicuramente la farcitura: nella nostra preparazione abbiamo farcito la puccia con prosciutto cotto, rucola e pomodorini, ma puoi sperimentare i ripieni con gli ingredienti che più ti piacciono, da quelli più semplici ai ripieni più elaborati.

L'impasto può essere arricchito con olive nere, per un sapore aromatizzato più deciso, oppure aggiungere anche i pomodorini, per una versione alla pizzaiola.

Se vuoi preparare l'impasto la sera prima, fai lievitare nella ciotola per 1 ora e successivamente lascia riposare in frigo per circa 20 ore. Fai poi riposare l’impasto a temperatura ambiente per un'altra 1 ora e procedi con a preparazione.

ingredienti
Farina 00
400 gr
Acqua fredda
350 ml
Farina di semola
100 gr
Olio extravergine di oliva
25 gr
Sale
15 gr
Lievito in polvere secco
2 gr
Per farcire
Prosciutto cotto
q.b.
Pomodorini
q.b.
Rucola
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.

Come preparare la puccia salentina

Metti l'acqua fredda nella ciotola 1 e sciogli il lievito di birra secco.

In una ciotola a parte unisci una parte di farina 00, la farina di semola e l’acqua col lievito 2.

Mescola con un cucchiaio di legno 3.

Aggiungi il sale 4.

Unisci altra farina 00 e impasta con le mani fino a ottenere un impasto morbido 5.

Versa l’olio extravergine di oliva 6 e impasta per compattare il tutto.

Metti l'impasto sul piano di lavoro infarinato 7.

Piega più volte l'impasto fino a ottenere una palla 8.

Ungi la ciotola con l’olio d’oliva e metti dentro il panetto 9.

Copri con la pellicola e fai lievitare nel forno spento con la luce accesa per 2-3 ore o fino al raddoppio 10.

Dividi in 4 parti l'impasto 11

Forma 4 pagnotte (da circa 200 gr l’una), mettile sulla teglia e spolverizza la farina di semola 12.

Copri col canovaccio e fai lievitare per 3 ore 13.

Schiaccia le pagnotte con le mani 14.

Cuoci in forno a 190 °C per 20 minuti 15.

Farcisci i panini con il prosciutto cotto, la rucola, i pomodorini e l’olio d’oliva 16 o come più ti piace.

Conservazione

È consigliabile consumare la puccia subito dopo la preparazione, per gustarla calda e fragrante. Puoi comunque conservarla per 1-2 giorni all'interno di un sacchetto di carta per alimenti ben chiuso.

27
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
27