ricetta

Frittelle di sciurilli: la ricetta campana dei fiori di zucca fritti

Preparazione: 15 Min
Cottura: 15 Min
Riposo: 2 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
120
Immagine
ingredienti
Farina tipo 0
300 gr
Acqua
240 ml
fiori di zucca freschi
100 gr
Lievito di birra fresco
5 gr
Parmigiano grattugiato
2 cucchiai
uovo
1
Sale
1 pizzico
Olio di semi di arachide
q.b.

Le frittelle di sciurilli sono un antipasto goloso e irresistibile a base di fiori di zucca pastellati e fritti. Grande classico della tradizione napoletana, vengono preparate nelle friggitorie dei vicoli del centro storico e gustate all'interno del celebre cuoppo insieme a crocchè, palle di riso e pizzelle fritte. Conosciute anche come "pizzelle di sciurilli", sono una variante delle zeppoline di pasta cresciuta, delle frittelline salate che possono essere preparate semplici o con l'aggiunta di alghe.

I fiori di zucca, o sciurilli in dialetto napoletano, vengono passati in una pastella lievitata e poi tuffati in olio bollente: il risultato sono delle frittelline soffici e sfiziose, che andranno letteralmente a ruba. I fiori di zucca, infatti, che siano fritti o al forno dimostrano una grande versatilità in cucina e sono amati da grandi e piccini. Colorati e molto scenografici, sono ortaggi tipicamente primaverili, disponibili in un brevissimo periodo: per questo è bene approfittarne finché di stagione.

L'impasto si realizza con uova, farina, acqua, formaggio e lievito di birra, garantendo così un risultato morbido e super soffice. Per questo motivo, le frittelle di sciurilli richiedono un riposo di circa due ore, ovvero il tempo necessario per il raddoppio della pastella, prima di essere immerse a cucchiaiate in olio bollente. A differenza delle classiche frittelle, inoltre, in questa ricetta i fiori non vengono passati nella pastella per intero, ma sminuzzati.

Scopri come realizzarli seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, non perderti le frittatine di pasta, street food tra i più amati della cucina campana, e i fiori di zucca in pastella.

Come preparare le frittelle di sciurilli

Pulisci i fiori staccando i petali dal pistillo 1. Poi sciacquali e tamponali.

Tagliuzzali utilizzando le forbici da cucina 2.

Sciogli il lievito in una ciotola con l'acqua 3.

Aggiungi la farina, poi l'uovo e il parmigiano amalgamando con una forchetta 4. Completa con un pizzico di sale.

Aggiungi a questo punto i fiori spezzettati 5 e amalgama tutto con una spatola.

Copri l'impasto con pellicola e aspetta che raddoppi il suo volume 6. Ci vorranno tra una e due ore.

Riempi per 2/3 una padella profonda con l'olio di semi 7 e fallo scaldare fino a quando, immergendo un bastoncino di legno, non vedrai salire a galla delle bollicine.

Fai cadere un cucchiaio di impasto per volta nell'olio 8 formando così le frittelle. Girale a metà cottura per lasciarle dorare su entrambi i lati.

Scola le frittelle di sciurilli su carta assorbente e servile ben calde 9.

Conservazione

Si consiglia di friggere le frittelle di sciurilli e gustarle ben calde al momento.

120
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
120