ricetta

Ciambelle fritte: la ricetta per prepararle soffici come quelle del bar

Preparazione: 20 Min
Cottura: 15 Min
Lievitazione: 1 ora e 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
29
Immagine

Le ciambelle fritte sono dei lievitati dolci sofficissimi e deliziosi amati da grandi e piccini, tipiche del periodo di Carnevale ma che è possibile preparare tutto l'anno. Una ricetta simile ad altre soffici golosità, come i krapfen i bomboloni e i donuts americani, preparate con un impasto a base di farina, latte, lievito di birra secco, uovo, zucchero, sale e scorza di limone, senza patate, ingrediente che le differenzia dalle graffe napoletane. Dopo la fase di lievitazione, basterà formare le ciambelle utilizzando due stampi circolari: le ciambelle dovranno poi riposare ancora per mezz'ora, prima di essere fritte in olio ben caldo fino a doratura e passate nello zucchero semolato. Il risultato finale saranno delle ciambelle soffici, asciutte e profumate come quelle del bar: gustale per la colazione o la merenda.

Per la preparazione dell'impasto puoi utilizzare anche metà dose di farina Manitoba e metà di farina 00, in quanto la farina Manitoba è adatta alla preparazione di lievitati. Inoltre puoi sostituire la scorza di limone con scorza di arancia o con la vanillina.

ingredienti
Farina 00
500 gr
Latte
250 ml
Zucchero
25 gr
Lievito di birra secco
7 gr
Uovo intero
1
Burro
1 cucchiaio
Scorza di limone
1/2
Sale
q.b.
Per friggere
Olio di semi
q.b.
Per la copertura
Zucchero semolato
q.b.

Come preparare la ciambelle fritte

In una ciotola mescola la farina con il lievito di birra secco, lo zucchero, il sale, la scorza di limone, l’uovo sbattuto e il latte 1.

Impasta per ottenere un composto compatto ed elastico e incorpora il burro 2.

Fai una palla con l'impasto e ungila con l’olio 3.

Fai lievitare per 1 ora o fino al raddoppio delle dimensioni 4.

Stendi l’impasto col matterello fino a ottenere uno spessore di 1,5 cm 5

Ricava delle ciambelle usando due stampi circolari: uno da 9 cm e la punta di un sac à poche 6.

Mettile sulla teglia, coprile con un canovaccio e falle riposare per 30 minuti 7.

Friggi 2-3 ciambelle alla volta nell’olio bollente fino a doratura 8: l'olio non dovrà superare i 160°.

Quando sono dorate passale nello zucchero 9.

Le ciambelle fritte sono pronte per essere servite 10

Conservazione

Le ciambelle fritte si conservano fino al giorno dopo, se conservate all'interno di sacchetti per alimenti ben chiusi o se avvolte nella pellicola trasparente. L'ideale, però, è consumarle ben calde appena pronte.

29
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
29