ricetta

Burger di lenticchie: la ricetta del secondo vegano facile e leggero

Preparazione: 20 Min
Cottura: 40 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 burger
A cura di Carlotta Falletti
8
Immagine
ingredienti
Lenticchie secche
200 gr
Pane raffermo
3 fette
Carota
1 media
Cipolla bianca
1/2
Zucchina
1/2
Prezzemolo
1 ciuffo
Paprika dolce
1 cucchiaino
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

I burger di lenticchie sono l’alternativa vegetariana ai classici hamburger di carne. Un secondo appagante e con un buon apporto proteico, perfetto anche per chi segue un’alimentazione vegana o per chi desidera un piatto leggero e saporito da preparare in pochissimi minuti. Per confezionarli in casa basterà cuocere le lenticchie in padella con una dadolata di verdure e un filo d’olio, insaporirle con un po' di paprika dolce e frullarle in un mixer con dadini di pane raffermo e prezzemolo tritato.

Il composto così ottenuto verrà dunque modellato a mo’ di burger, lasciato rassodare in frigo e cotto poi in forno e in padella. Il risultato sarà un piatto molto gustoso, perfetto per un pranzo o una cena veloce, da abbinare a crostoni di pane e un’insalata mista, o da racchiudere nei burger buns insieme a qualche fettina di pomodoro, lattuga croccante e salsa allo yogurt aromatizzata alla menta.

Al posto delle lenticchie secche puoi utilizzare quelle rosse decorticate, che non necessitano di tempi di ammollo e si cuociono in un attimo, oppure puoi sostituirle con altri legumi a tua scelta: come fagioli, ceci, piselli… Da insaporire con spezie ed erbette aromatiche a piacere. Noi abbiamo utilizzato zucchine, carote e cipolle, ma se desideri puoi variare le verdure secondo la stagionalità e il gusto personale: peperoni e scalogno, funghi e rape rosse, purea di zucca, melanzane… Ma anche pomodorini secchi reidratati, o sott’olio.

Scopri come preparare i burger di lenticchie seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con i burger di quinoa.

Come preparare i burger di lenticchie

Metti a bagno le lenticchie in acqua fredda per 20 minuti, quindi raccoglile in un colapasta 1, sciacquale sotto l'acqua corrente e scolale.

Lava le verdure, asciugale, mondale e tagliale a tocchetti grossolani 2.

Scalda un filo d'olio in una casseruola e aggiungi la dadolata di verdure 3.

Lasciale rosolare per qualche minuto su fiamma dolce, mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno 4.

Quando le verdure saranno morbide ma ancora croccanti, unisci le lenticchie 5 e aggiusta di sale.

Copri con acqua 6 e lascia cuocere per una mezz'ora, sempre su fiamma dolce, fino a completo assorbimento del liquido.

Una volta pronte, spegni il fuoco, profuma con la paprika dolce 7, mescola con un cucchiaio e lascia raffreddare completamente.

Trascorso il tempo, versa le lenticchie ormai fredde nel boccale di un mixer e unisci il pane raffermo tagliato a tocchetti 8.

Frulla il tutto 9 fino a ottenere un composto ben amalgamato.

Trasferisci il composto ottenuto in una ciotola 10 e aggiungi il prezzemolo, tritato finemente al coltello.

Forma una pallina di impasto 12.

Modella i burger con le mani 13.

E procedi in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti. Sistema quindi i burger su un tagliere, rivestito con carta forno 13, e lascia rassodare in frigo per una mezz'ora.

Per la cottura in forno: adagia 3 burger su una teglia rivestita con carta forno, spennella la superficie con un filo d'olio 15 e cuoci in forno preriscaldato a 180 °C per circa 20 minuti.

Sforna quindi i burger, disponili nei piatti individuali e servili con un'insalata di pomodori e qualche fogliolina di basilico fresco 16.

Per la cottura in padella: scalda un filo d'olio in una padella antiaderente, sistema i burger rimanenti 17 e lasciali cuocere su entrambi i lati fino a doratura.

Impiatta i burger, portali in tavola e gustali ben caldi con l'insalata di pomodori 18 o altro contorno a tua scelta.

Consigli

Il composto di lenticchie e verdure dovrà essere morbido, ma modellabile e consistente al tempo stesso. Qualora dovesse risultare troppo asciutto puoi unire un goccino di latte oppure, se troppo secco, una manciata di pangrattato. Per legare meglio gli ingredienti puoi anche aggiungere all’impasto una patata lessa schiacciata o, in alternativa, incorporare 1 uovo.

Se desideri, nel formare i burger, puoi aiutarti con un coppapasta da 8 cm di diametro: basterà adagiarlo su un foglio di carta forno, riempirlo con qualche cucchiaio di impasto, compattare bene tutto con il dorso di un cucchiaio e sfilare l’anello delicatamente.

Conservazione

I burger di lenticchie si conservano in frigo, in un contenitore ermetico o coperti con un foglio di pellicola trasparente, per 1-2 giorni massimo.

8
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
8