ricetta

Burger di quinoa: la ricetta del piatto vegano e gluten-free

Preparazione: 30 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
2
Immagine
ingredienti
Quinoa
150 gr
Patata media
1
zucchina grande e scura
1
Carota
1
Cipolla bianca
1
Prezzemolo
1 ciuffo
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Sale marino
q.b.

I burger di quinoa sono una gustosa variante vegana dei classici hamburger di carne. Facili e veloci da preparare, sono perfetti per qualunque pranzo o cena di famiglia, talmente gustosi che li apprezzeranno anche i più piccoli di casa. Inoltre la quinoa non contiene glutine, quindi se sei celiaca o intollerante fa proprio al caso tuo. Per la nostra ricetta abbiamo utilizzato zucchine, carote, patate e cipolla che, una volta lessate, vengono amalgamate alla quinoa cotta. Si formano i burger con un coppapasta e poi si procede alla cottura in padella con un filo di olio. Leggeri e nutrienti, possono essere completati con un contorno di stagione o utilizzati per farcire un panino, guarniti con una cremosa maionese o un'altra salsa a piacere.

Se preferisci, puoi stufare le verdure direttamente in padella e cuocere i burger in forno a 180 °C per circa 20 minuti, o comunque fino a leggera doratura. Puoi aggiungere le verdure che preferisci, anche in base alla stagione, le erbette aromatiche e le spezie che più ami, come curcuma, zenzero o curry dolce. Se il composto risultasse troppo morbido, puoi unire un po' di pangrattato e, per una versione vegetariana, puoi incorporare anche un uovo o del formaggio grattugiato.

Naturalmente gluten-free, la quinoa è uno pseudocereale dall'eccellente profilo nutritivo. Considerata una buona fonte di proteine vegetali (ne contiene circa 15 grammi ogni 100 di prodotto pesato a crudo), ha un alto contenuto di lisina, un aminoacido importante per l’assorbimento del calcio nel tratto digestivo ed è ricca di fosforo, potassio, ferro e acido folico. Un consiglio: prima di lessarla, sciacquala abbondantemente sotto l’acqua corrente fredda per eliminare ogni traccia di “saponina”, responsabile del retrogusto amarognolo.

Scopri come prepararli seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche l'insalata di quinoa con verdure e le polpette di quinoa e zucchine.

Come preparare i burger di quinoa

Lava la quinoa sotto l'acqua corrente fredda servendoti di un colino 1.

Trasferisci la quinoa in una pentola e versaci sopra l'acqua sufficiente a coprirla 2.

Mettila sul fuoco, aggiungi un pizzico di sale e falla lessare per il tempo indicato sulla confezione; a quel punto scola l'acqua in eccesso e trasferisci la quinoa all'interno di una ciotola 3.

Lava le verdure e inizia a tagliare le zucchine e le patate a tocchetti 4.

Successivamente affetta anche le carote e le cipolle a dadini fino ad esaurirle 5.

Lessa le verdure in acqua leggermente salata 6.

Una volta, cotte scolale e trasferiscile in una ciotola 7.

Schiaccia le verdure aiutandoti con una forchetta 8.

Poi trita il prezzemolo 9.

Trasferisci la quinoa nella ciotola con le verdure e aggiungi il prezzemolo 10.

Amalgama per bene il tutto 11.

Posiziona un coppapasta da 8 cm circa di diametro sopra un foglio di carta forno e riempilo con il composto alla quinoa 12.

Sfila l'anello e componi un altro burger 13.

Prosegui fino ad aver esaurito gli ingredienti 14. Trasferisci in frigorifero per una mezz'ora.

Poi cuoci i burger in una padella con un filo di olio 3 minuti circa per lato o fino a doratura.

16 Servi i burger con insalata a piacere.

Conservazione

I burger di quinoa si possono conservare per un paio di giorni in contenitore ermetico.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2