ricetta

Baccalà con i ceci: la ricetta del secondo di pesce veloce e saporito

Preparazione: 10 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Carlotta Falletti
15
Immagine
ingredienti
baccalà già spellato, ammollato e dissalato
550 gr
Ceci cotti
360 gr
Passata di pomodoro
350 gr
Aglio in camicia
1 spicchio
Rosmarino
1 rametto
Peperoncino secco
q.b.
Timo
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

Il baccalà con i ceci è una preparazione gustosa e saporita, molto diffusa nelle regioni del Centro Italia. Realizzato con pochi e semplici ingredienti, è un secondo piatto della cucina povera perfetto per ogni occasione: dal pranzo della domenica in famiglia a una cena tra amici a base di pesce. Il baccalà, diliscato e tagliato in tranci, viene cotto in umido insieme a un sugo piccante aromatizzato con aglio e rosmarino, e ai ceci già lessati, creando così un’unione di sapori e aromi davvero interessante. Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato baccalà dissalato e reidratato, ma se preferisci puoi realizzare questo procedimento anche in casa.

Se necessario, puoi allungare leggermente la salsa di pomodoro con un mestolino di acqua o di brodo vegetale per evitare che si rapprenda troppo. Ricordati però di unire il pesce soltanto in un secondo momento e di lasciarlo cuocere su fiamma dolce, coperto con un coperchio: in questo modo manterrà la giusta consistenza e umidità, senza diventare stopposo. A piacere, puoi servirlo con fragranti fette di pane tostato per un piatto unico goloso e nutriente, oppure puoi eliminare il peperoncino così da ottenere una pietanza più delicata e adatta anche ai più piccoli.

Come ogni piatto della tradizione, il baccalà si presta a essere cucinato in mille varianti diverse: alla vicentina, con burro e olio di oliva e poi cotto nel latte, mantecato alla veneziana, alla livornese, fritto, alla ghiotta, con pinoli, olive nere e uvetta, alla ceraiola, panato e poi cotto in forno… Insomma ce n’è per tutti i gusti e per tutti i palati. Una curiosità. Forse non tutti sanno che il baccalà e lo stoccafisso sono lo stesso pesce. Quello che cambia è il metodo di conservazione: il baccalà è un merluzzo conservato sotto sale e in seguito fatto essiccare naturalmente o artificialmente; lo stoccafisso, al contrario, viene fatto essiccare e poi conservato senza l’aggiunta di sale.

Scopri come preparare il baccalà con i ceci seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare il baccalà con i ceci

Raccogli i ceci cotti in un colino a maglie strette 1, in modo da eliminare il liquido di conservazione.

Lava accuratamente il baccalà ed elimina eventuali lische residue; quindi taglialo in pezzi 2 e tienilo da parte.

Fai scaldare un filo di olio in una padella antiaderente e aggiungi lo spicchio d'aglio in camicia 3. In questo modo il sapore dell'aglio sarà meno persistente.

Profuma con qualche aghetto di rosmarino 4.

Aggiungi il peperoncino 5 e lascia soffriggere su fuoco dolcissimo.

A questo punto aggiungi la passata di pomodoro 6.

Elimina lo spicchio d'aglio 7 e cuoci su fiamma dolce per 5 minuti.

Aggiungi i ceci scolati 8.

Mescola per bene con un mestolo di legno 9.

E prosegui la cottura, sempre su fiamma dolce, per circa 5 minuti 10.

Aggiungi quindi i tranci di baccalà 11.

Mescola delicatamente 12 per evitare che il pesce si sfaldi. Aggiusta di sale (facendo attenzione a non eccedere), copri con un coperchio e lascia cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti.

Una volta cotto, trasferisci il baccalà sui piatti individuali 13.

Condisci con un filo di olio a crudo 14.

Guarnisci con qualche fogliolina di timo (o altra erba aromatica a piacere), e servi ben caldo 15.

Conservazione

Il baccalà con i ceci si conserva in frigorifero, in un contenitore a chiusura ermetica, per 1 giorno massimo.

15
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
15