ricetta

Spaghetti di zucchine: la ricetta per farli in casa a regola d’arte

Preparazione: 20 Min
Cottura: 8 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
28
Immagine
ingredienti
Zucchine
500 gr
Per il condimento
Pomodorini
200 gr
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine di oliva
q.b.
Per il pesto di basilico
Basilico in foglie
30 gr
Pinoli
15 gr
Parmigiano grattugiato
1 cucchiaio
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
ti servono inoltre
Pinoli
q.b.
Basilico
q.b.

Gli spaghetti di zucchine sono un piatto fresco ed estivo facilissimo da preparare. Conosciuti anche come zoodles (termine nato dalla fusione di due parole inglesi, zucchini e noodles), sono un’idea furba e originale da portare in tavola durante la bella stagione, quando si ha voglia di qualcosa di leggero e appagante senza stare troppo ai fornelli.

Per realizzarli basterà munirsi di zucchine turgide e croccanti, e di uno spiralizzatore. In commercio puoi trovarne di ogni tipo e per tutte le tasche: a manovella e in grado di trasformare frutta e verdura in spaghetti, linguine e fettuccine, piccoli e dalla tipica forma a temperino, o anche elettrici e super veloci. Tuttavia, se non possiedi lo strumento, non preoccuparti: sarà sufficiente armarsi di un po’ di pazienza e usare un pelapatate con lama dentellata, per ottenere un risultato altrettanto buono.

Una volta mondate le zucchine e trasformate in spaghetti con l’apposito utensile, sarà sufficiente farle saltare in padella, per qualche istante, con un sughetto veloce di pomodorini freschi e condirle con un pesto di basilico fatto in casa: il risultato sarà un piatto fragrante e colorato perfetto da servire come primo in occasione di un pranzo con ospiti vegani, o da disporre in graziose cocotte monoporzione e presentare come contorno appetitoso e raffinato.

Unico accorgimento, per una resa ottimale, sarà quello di saltare sul fuoco gli zoodles per pochissimo tempo e di gustarli subito, appena pronti: in caso contrario le zucchine rilasceranno troppo acqua, perdendo inevitabilmente croccantezza e consistenza.

A piacere puoi unire una manciata di mandorle tostate, capperi o olive a rondelle, oppure puoi sostituire il pesto di basilico con uno di sedano o di rucola.

Per questa ricette acquista zucchine integre, prive di ammaccature e dalla forma lunga e lineare. Tra le varietà migliori troviamo quelle chiare, con buccia sottile e dal sapore particolarmente delicato, ma anche quelle verdi andranno benissimo: purché biologiche e non trattate chimicamente.

Scopri come preparare gli spaghetti di zucchine seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con gli spaghetti di zucchine con i gamberi.

Come preparare gli spaghetti di zucchine

Scegli delle zucchine fresche, turgide e prive di ammaccature. Lavale sotto l'acqua corrente, asciugale e preparale sul piano di lavoro insieme allo spiralizzatore 1.

Spunta le zucchine, inseriscile, una alla volta, nell'apposito strumento 2 e "temperale" effettuando dei movimenti circolari, spingendole dall'alto verso il basso.

Procedi in questo modo facendo attenzione a non spezzare gli spaghetti di zucchine 3.

E continua fino a esaurire tutti gli ingredienti 4; quindi raccogli gli zoodles in un colapasta e tieni da parte.

Prepara il pesto: raccogli nel boccale di un mixer le foglie di basilico 5.

Aggiungi il parmigiano grattugiato, i pinoli 6 e un filo generoso di olio, e frulla bene il tutto fino a ottenere un pesto cremoso e dalla consistenza leggermente granulosa.

Fai imbiondire l'aglio in una padella con un filo d'olio, unisci i pomodorini, lavati e tagliati a spicchi 7, e lasciali appassire per qualche minuto.

Versa nella padella gli spaghetti di zucchine 8 e saltali per circa 4 minuti.

Leva dal fuoco, condisci con il pesto di basilico 9 e mescola con cura.

Distribuisci gli spaghetti di zucchine nei piatti individuali, cospargi con una manciata di pinoli e guarnisci con qualche fogliolina di basilico 10. Porta in tavola e servi.

Consigli

Gli zoodles possono essere insaporiti, alla stregua di un normale piatto di pasta, con ogni tipo di sugo e condimento: basterà giocare con sapori e consistenze, e il gioco è fatto. A piacere puoi preparare una besciamella vegan e saltarli in padella con dei funghi trifolati, mantecarli con una crema di peperoni o preparare una salsa veloce con cipolla, tonno, pomodorini e scorzette di limone.

Se desideri puoi anche evitare di passarli in padella e cimentarti con una cacio e pepe raw: sarà sufficiente mettere in ammollo 200 gr di anacardi per 1 notte, scolarli e frullarli con un goccino di acqua e una manciata abbondante di lievito alimentare in scaglie, fino a ottenere una salsa cremosa da utilizzare, insieme a una macinata generosa di pepe, per condire gli spaghetti di zucchine.

Gli zoodles possono diventare anche delle ottime chips: basterà infarinarli e friggerli in olio di semi bollente per 1 minuto, scolarli su un foglio di carta assorbente da cucina e gustarli ben caldi con un pizzico di sale.

Conservazione

Gli spaghetti di zucchine vanno consumati subito, appena tolti dal fuoco. Si sconsiglia la conservazione.

28
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
28