ricetta

Polpettone bollito: la ricetta leggera e gustosa del secondo di carne

Preparazione: 30 Min
Cottura: 90 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4-6 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Eleonora Tiso
108
Immagine
ingredienti
Per il brodo vegetale
Cipolla
1
Carote
2-3
Costa di sedano
1
Olio extravergine di oliva
2 cucchiai
Sale fino
q.b.
Per il polpettone
Carne macinata di manzo
200 gr
Carne macinata di suino
150 gr
Pane raffermo
2 fette
uovo
1
Parmigiano grattugiato
60 gr
Noce moscata
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il polpettone è uno dei grandi classici della cucina italiana, un piatto che rievoca i pranzi domenicali in famiglia, quelli preparati dalle nonne con tanto amore: insomma, una ricetta ricca non solo di gusto ma anche di emozioni. Oggi abbiamo provato il polpettone bollito, una preparazione semplice e alla portata di tutti in cui la carne si arricchisce di sapore mantenendo una consistenza morbida e delicata.

Ti basterà lavorare il macinato di carne con l'uovo, il pane raffermo, leggermente ammorbidito, e il parmigiano grattugiato, condire con noce moscata, sale e pepe, quindi realizzare la classica forma a salsicciotto. Una volta avvolto nella carta forno e sigillato a mo' di caramella, il polpettone viene cotto a fuoco dolce, per circa un'oretta, nel brodo vegetale, per un risultato finale tenero e gustoso.

Ideale per le occasioni speciali, così come per i pasti quotidiani, il polpettone bollito può essere servito come secondo in abbinamento a un contorno di verdure cotte, come le carote in padella, i funghi con besciamella o i cavoletti di Bruxelles al forno, oppure con delle golose e dorate patate arrosto. Non dimenticare, inoltre, di accompagnarlo a una salsa cremosa e fragrante, come la salsa verde, tipica della cucina piemontese.

Scopri come realizzarlo seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche il polpettone al forno.

Come preparare il polpettone bollito

Prepara il brodo in cui andrai a cuocere il polpettone: in una casseruola metti una cipolla, le carote pelate, una costa di sedano, un cucchiaio di olio extravergine 1, un pizzico di sale e di pepe.

Versa l'acqua 2, metti sul fuoco e fai sobbollire per almeno 20 minuti.

Nel frattempo dedicati al polpettone: in una ciotola capiente raccogli la carne macinata e un uovo 3.

Aggiungi la mollica di pane ammorbidita, il parmigiano grattugiato, la noce moscata e un pizzico di sale e di pepe 4.

Lavora con una forchetta fino a ottenere un composto morbido e ben amalgamato 5.

Dagli la forma di un salsicciotto. Stendi un foglio di carta forno e adagia sopra il polpettone 6.

Arrotolalo all'interno 7.

Chiudi le estremità con dello spago da cucina formando una caramella 8.

Metti il polpettone nel brodo 9.

Lascia cuocere il polpettone per 60 minuti 10.

Una volta cotto, scola il polpettone e lascialo intiepidire leggermente 11.

Elimina la carta forno e taglialo a fette 12.

Porta in tavola e servi il polpettone, accompagnandolo con le verdure del brodo 13.

Consigli

Dopo averlo filtrato, puoi utilizzare il brodo vegetale per realizzare minestre o tortellini e pastina in brodo; le verdure puoi servirle insieme al polpettone oppure sfruttarle per dare forma a golose polpettine di legumi.

Per un gusto più ricco, ti consigliamo di aggiungere anche una parte di macinato di suino, ma a piacere puoi utilizzare la carne che preferisci, anche un misto di carni bianche come pollo, vitello e tacchino.

Per una variante senza carne, non perderti la ricetta del polpettone di melanzane, un'idea sfiziosa e davvero semplicissima per un secondo alternativo.

Conservazione

Puoi conservare il polpettone bollito in frigorifero, chiuso in un apposito contenitore ermetico, per due giorni. Puoi conservare allo stesso modo il brodo vegetale oppure, se hai utilizzato ingredienti freschi, puoi anche trasferirlo in vasetti di vetro e surgelarlo per 2-3 mesi.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
108