ricetta

Pollo bollito: la ricetta del secondo piatto leggero e delicato

Preparazione: 1 ora + 15
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2-3
A cura di Fabiola Fiorentino
14
Immagine
ingredienti
Fusi di pollo
400 gr
Cipolla
1/2
Carota
1
Sedano
1
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

Il pollo bollito è un secondo piatto gustoso e al tempo stesso leggero, perfetto per chi desidera un pasto nutriente e sano. Vi basterà accompagnarlo con un'insalata di stagione o con le verdure utilizzate per insaporirlo in cottura e avrete la cena pronta. Il brodo ottenuto può essere impiegato per altre preparazioni o può essere gustato caldo durante una fredda serata invernale. È ideale anche nel caso in cui si abbia bisogno di qualcosa di corroborante e ricostituente, magari dopo un'influenza.

Semplice e veloce, può essere realizzato anche da chi è alle prime armi in cucina. Potete utilizzare il taglio del pollo che preferite: fusi, cosce o sovracosce (vi consigliamo di acquistarlo in ogni caso biologico e allevato a terra). Una volta selezionato il taglio, fatelo cuocere in una pentola capiente con un trito grossolano di odori – cipolla, carota e sedano – che conferiranno al brodo corposità, un sapore ricco e un profumo avvolgente. Al termine di cottura, otterrete una carne tenerissima e succosa.

Il brodo, altrettanto gustoso, è indicato per realizzare i classici tortellini in brodo, un risotto cremoso, una minestra o per sfumare un arrosto di carne. Ricordate sempre di inserire il pollo direttamente nell’acqua fredda, in modo che rilasci lentamente tutti i suoi succhi. In alternativa alle verdure scelte, potete usare porro, scalogno, zucchina e pomodorini, oppure profumare il tutto anche con salvia, alloro, rosmarino o erba cipollina. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il pollo bollito

Tagliate a pezzi grossolani la cipolla 1.

Fate lo stesso con il sedano 2.

Pelate la carota e affettatela grossolanamente 3.

Trasferite le verdure in una casseruola e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva 4.

Coprite con acqua fredda 5.

Aggiungete il pollo 6.

Aggiustate di sale 7.

Fate cuocere il pollo per circa 60 minuti 8.

Scolate il brodo in una terrina 9.

Trasferite il pollo in un piatto da portata e servite insieme alle verdure 10.

Conservazione

Il pollo bollito può essere conservato all’interno di un contenitore ermetico in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. Il brodo di pollo può essere congelato o riutilizzato per altre ricette.

14
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
14