video suggerito
video suggerito
ricetta

Panini napoletani: la ricetta veloce dei soffici panini ripieni partenopei

Preparazione: 30 Min
Cottura: 20 Min
Lievitazione: 2 ore e 50 min
Difficoltà: Media
Dosi per: 8 panini napoletani
A cura di Ilaria Cappellacci
49
Immagine

ingredienti

Per l'impasto
farina 0 forte o manitoba
300 gr
Lievito di birra secco
3 gr
Acqua a temperatura ambiente
80 ml
Latte tiepido
80 ml
Olio extravergine d’oliva
15 ml
Burro a pezzi ammorbidito o strutto
30 gr
Sale
1/2 cucchiaino
Pepe nero macinato fresco
1 pizzico
Per il ripieno
Prosciutto cotto a dadini
100 gr
Salame Napoli
100 gr
Salame milanese
100 gr
Provolone
150 gr
provolone grattugiato
2 cucchiai
tuorlo
1
Latte
q.b.

I panini napoletani, o come li chiamano nel capoluogo campano pagnottielli, sono dei gustosissimi panini rustici farciti, con salumi e formaggi, tipici dello street food napoletano. Si realizzano con l'impasto della pizza, a cui viene aggiunto strutto o burro per renderli più soffici e ricchi, proprio come per la ricetta del casatiello e del tortano: morbidi, filanti e saporiti, sono una vera goduria per il palato di grandi e piccini.

Sembra che in origine fossero una ricetta anti-spreco, preparata per riutilizzare gli avanzi della pasta della pizza e dei ritagli di salumi e  dei formaggi. Con l'aggiunta delle uova sode sono diventati nel tempo un piatto caratteristico del periodo pasquale, ma oggi puoi gustarli tutto l'anno in occasione di un picnic, una gita fuori porta, un aperitivo sfizioso o da offrire come ricco antipasto di una cena tra amici. Puoi anche variare il ripieno in base ai tuoi gusti, utilizzando altri tipi di salumi e formaggi o creandone una versione vegetariana, con verdure e formaggio.

Prepararli non è complesso ma richiede soltanto qualche ora per il riposo e la lievitazione dell'impasto. Per maggiore comodità, utilizziamo la planetaria, ma puoi anche impastare a mano: impiegherai più tempo ma il risultato sarà altrettanto squisito e soffice. Una volta pronto l'impasto, aspettiamo che lieviti; quindi, lo stendiamo sul piano di lavoro e lo farciamo con prosciutto cotto, salumi e provolone a cubetti; infine, arrotoliamo, tagliamo i nostri panini e via in forno dopo una seconda lievitazione, più breve della prima.

Scopri la ricetta originale per preparare i panini napoletani, seguendo passo passo procedimento e consigli, e non perderti le altre specialità partenopee: le frittatine di pasta napoletane, la parigina, la pizza di scarole e la pizza chiena.

Come preparare i panini napoletani

Inizia la preparazione dei panini napoletani versando la farina nella ciotola della planetaria 1.

Aggiungi il lievito di birra secco 2.

Versa a filo il latte tiepido 3.

Versa l'acqua a temperatura ambiente 4.

Monta il gancio per impastare 5 e lascia andare per 5 minuti.

Versa l'olio extravergine di oliva 6.

Aggiungi il burro morbido 7 e continua a lavorare finché l'impasto non inizia a incordarsi.

Solo a questo punto, aggiungi il sale 8.

Unisci anche il pepe nero macinato 9.

Continua a lavorare l'impasto finché non si stacca dalle pareti 10.

Trasferisci l'impasto dei panini napoletani in una ciotola capiente 11.

Spennella la superficie con un filo di olio extravergine di oliva 12.

Copri con la pellicola trasparente 13 e lascia lievitare in un luogo caldo o nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio del volume, circa 2 ore.

Taglia a dadini piccoli i salumi e il provolone 14.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendi l'impasto 15.

Rovescialo sul piano di lavoro infarinato 16.

Stendi con il matterello 17.

Forma una sorta di rettangolo 18.

Lo spessore dovrà essere di circa 4 mm 19.

Distribuisci i salumi sull'impasto lasciando liberi i bordi 20.

Aggiungi anche il formaggio a cubetti 21.

Cospargi con il provolone grattugiato 22.

Premi con le mani per far affondare leggermente la farcitura nell'impasto 23.

Arrotola partendo dal lato lungo 24.

Forma un rotolo sigillando bene i bordi e le estremità 25.

Con un coltello a lama liscia e affilata ritaglia i panini di 4 centimetri ognuno 26. È importante che i panini napoletani siano della stessa misura per garantire una cottura omogenea.

Adagia delicatamente i panini napoletani su una teglia, foderata con carta forno 27, copri con un canovaccio pulito e umido, e lascia lievitare per circa 50 minuti.

Dopo la seconda lievitazione, spennella i panini napoletani con il tuorlo, sbattuto con un goccio di latte 28. Fai cuocere i panini napoletani nel forno statico preriscaldato a 200 °C per circa 20 minuti.

Sforna i panini 29. Puoi scegliere se servirli caldi e filanti o tiepidi.

Trasferisci i panini napoletani in un bel cestino o vassoio da portata coperto con un canovaccio in cotone, in modo da mantenerli morbidi anche il giorno dopo 30. I panini napoletani sono pronti per essere serviti e gustati. 

Consigli

Se vuoi ottenere un risultato più leggero, puoi utilizzare 25 grammi di olio d'oliva al posto del burro e dello strutto. In più, puoi farcire i panini napoletani in base ai tuoi gusti, con speck, scamorza e tante altre combinazioni: dalla classica salsiccia e friarielli a quella vegetariana con zucchine, melanzane e formaggi.

Conservazione

I panini napoletani si conservano ben chiusi a temperatura ambiente per 2-3 giorni. Per mantenerli morbidi anche il giorno dopo, ti consigliamo di riporli un sacchetto di carta per alimenti. Prima di servirli, scaldali al forno o nella friggitrice ad aria. È possibile congelarli.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
49
api url views