ricetta

Nidi di patate: la ricetta dell’antipasto filante e goloso

Preparazione: 20 Min
Cottura: 50 Min
Riposo: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Elena Larocca
260
Immagine
ingredienti
Per i nidi di patate
Patate
650 gr
Burro freddo
50 gr
Parmigiano grattugiato
50 gr
uovo
1
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Per il ripieno
Scamorza
100 gr
speck in una fetta unica
100 gr

I nidi di patate sono un antipasto raffinato e sfizioso, perfetto da portare in tavola per il menu di Pasqua o in occasione di una ricorrenza con ospiti speciali. Si preparano con un impasto morbido ma consistente, simile a quelle delle patate duchesse, a base di purea di patate, burro freddo a pezzetti, uovo, parmigiano grattugiato, e un pizzico di sale e di pepe a insaporire il tutto.

Una volta realizzati, con l’aiuto di un sac à poche con bocchetta a stella, tanti cestini con il composto ottenuto, questi vengono golosamente farciti al centro con dadini di speck e di scamorza, e poi cotti in forno fino a doratura: il risultato saranno dei bocconcini saporiti e filanti al cuore, ideali da servire anche per una cena tra amici dell’ultimo momento.

Per una riuscita impeccabile il nostro suggerimento è di utilizzare patate a pasta gialla e di far rassodare l’impasto in frigo prima di formare i nidi: in questo modo non si sfalderanno in cottura e il successo sarà garantito.

A seconda della stagionalità o degli ingredienti presenti in casa, questa ricetta può essere personalizzata in tanti modi diversi. Puoi riempire i cestini con ricotta e spinaci, ragù e besciamella, funghi trifolati e provola, prosciutto e mozzarella, ma anche con lenticchie e cotechino: per un finger di Capodanno elegante e di sicuro successo. Oppure puoi arricchire l'impasto con un mix di erbette aromatiche tritate, curcuma, curry o altre spezie a tua scelta.

Scopri come preparare i nidi di patate seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, cimentati anche con le patate al forno ripiene.

Come preparare i nidi di patate

Sciacqua le patate, raccoglile in una pentola colma di acqua fredda 1 e lasciale cuocere, fino a quando saranno morbide infilzandole con i rebbi di una forchetta.

Una volta cotte, scolale, lasciale intiepidire leggermente e sbucciale 2.

Passa le patate ancora calde a uno schiacciapatate 3 e raccogli la purea in una ciotola.

Aggiungi il burro freddo a pezzetti 4.

Aggiusta di sale e di pepe 5.

Amalgama per bene gli ingredienti con una spatola 6.

Unisci l'uovo e il parmigiano grattugiato 7 e continua a lavorare, fino a ottenere un composto omogeneo.

Trasferisci l'impasto ottenuto in un sac à poche con bocchetta a stella 8 e lascialo raffreddare in frigo.

Nel frattempo, taglia la scamorza a cubetti 9.

Riduci a dadini anche lo speck 10.

Trascorso il tempo di riposo dell'impasto, forma dei dischetti di patate su una teglia rivestita con carta forno 11.

Fai quindi i bordi 12, in modo da realizzare tanti cestini.

Metti in forno già caldo a 180 °C e lascia cuocere per 10 minuti; quindi sforna i cestini di patate e farciscili con la scamorza 13.

Aggiungi anche lo speck 14.

Prosegui la cottura in forno a 180 °C per altri 10 minuti, o fino a quando i nidi non saranno dorati e fragranti; quindi sfornali 15.

Sistema i nidi di patate su un piatto da portata 16 e servili caldi e filanti.

Conservazione

Ti suggeriamo di consumare i nidi di patate ben caldi e al momento. In alternativa si conservano in frigo, in un contenitore ermetico, per 2 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
260
api url views