ricetta

New York cheesecake: la ricetta originale del dolce tipico americano

Preparazione: 40 Min
Cottura: 60 Min
Raffreddamento: 8 Ore
Difficoltà: Media
Dosi per: Stampo a cerniera da 18 cm
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
24
Immagine

La New York cheesecake è una torta al formaggio tipica della tradizione americana, una delle ricette di cheesecake più conosciute e amate in tutto il mondo. Caratterizzata da una croccante base di biscotti secchi e una morbida crema al formaggio proprio come l'altrettanto celebre cheesecake fredda senza cottura, la versione Made in USA si distingue da quest'ultima non solo perché viene cotta in forno per circa 60 minuti, ma anche perché è senza gelatina, al posto della quale vengono utilizzate uova e amido di mais. A renderla ancora più irresistibile un topping di panna acida, da versare sulla cheesecake ancora bollente per avere una superficie chiara, liscia e priva di crepe, e una decorazione con frutti di bosco, il cui sapore dolce bilancia perfettamente la nota acidula della crema.

Dalle origini antichissime, tanto che le prime testimonianze di un dolce a base di formaggio risalgono addirittura all'Antica Grecia, la cheesecake vanta oggi tantissime varianti sia cotte sia senza cottura, che possono essere con e senza gelatina, arricchite dalla frutta come quella alle fragoleal limone, con golose farciture al pistacchioalla nutella e con cookies o ancora salate, ad esempio con bresaola e rucola. Non mancano poi versioni più affini alla nostra tradizione culinaria, come la cheesecake alla ricotta o la cheesecake tiramisù, che richiama il celebre dolce al caffè.

Noi ti proponiamo la ricetta originale della New York cheesecake, che ti permetterà di ottenere una torta dalla consistenza perfetta, soda ma allo stesso tempo cremosa e avvolgente, che non ha nulla da invidiare a quelle vendute nelle migliori bakery americane. Nonostante il procedimento per prepararla non sia difficile, è piuttosto laborioso e richiede diverse ore di tempo: oltre alla lunga cottura è infatti fondamentale il raffreddamento, prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, che permette alla cheesecake di assestarsi e ai sapori di amalgamarsi tra loro.

Per avere un risultato impeccabile è poi importante utilizzare uno stampo a cerniera e con fondo removibile, in modo che sia più semplice sformare la cheesecake una volta pronta, ma anche non aprire il forno durante la cottura, per evitare che la torta possa sgonfiarsi. Per ottenere delle fette perfette, invece, il trucco è bagnare la lama del coltello con dell’acqua, così che il taglio risulti più agevole.

Scopri subito come preparare una deliziosa New York cheesecake seguendo passo passo procedimento e consigli: è perfetta da servire come dessert di fine pasto ad una cena in compagnia, ma anche da realizzare per feste di compleanno ed altre occasioni speciali.

ingredienti
Per la base
Biscotti secchi (tipo digestive)
250 gr
Burro
130 gr
Per la crema al formaggio
Formaggio cremoso (tipo Philadelphia)
300 gr
Zucchero semolato
70 gr
Uova
1
Tuorli
1
Amido di mais
15 gr
Limone (succo)
1/2
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Per la panna acida
Panna fresca liquida
150 gr
Yogurt bianco intero
150 gr
Zucchero a velo
2 cucchiai
Limone (succo)
1/2
Per la decorazione
Frutti di bosco
q.b.
Ciliegie
q.b.
Menta fresca
q.b.

Come preparare la New York cheesecake

Parti dalla preparazione della base: frulla i biscotti in un mixer da cucina fino a ridurli in polvere, poi raccoglili in una ciotola e aggiungi il burro fuso 1. Mescola con un cucchiaio fino a ottenere un composto abbastanza compatto. Se non hai a disposizione un mixer, puoi mettere i biscotti in un sacchetto di plastica e batterli con un matterello fino a triturarli finemente.

Metti sul fondo di uno stampo a cerniera da 18 cm di diametro un foglio di carta forno; versa il composto di biscotti e distribuiscilo per creare la base e i bordi della torta, compattando bene con il dorso di cucchiaio 2. Trasferisci poi in frigorifero e fai riposare per circa 30 minuti.

Nel frattempo, prepara la panna acida mescolando in una terrina capiente la panna fresca liquida con lo yogurt, il succo di limone e due cucchiai di zucchero a velo 3.

A questo punto dedicati alla crema al formaggio. Per prima cosa metti il formaggio spalmabile in una ciotola insieme allo zucchero e e all'estratto di vaniglia, mescolando per qualche secondo con una spatola così da ammorbidirlo. In una ciotola a parte sbatti le uova, poi aggiungile poco alla volta al formaggio e incorpora per bene 4.

Aggiungi poi anche l’amido di mais setacciato, 150 gr di panna acida appena preparata e il succo di mezzo limone 5 e mescola ancora fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Versa la crema al formaggio nel guscio di biscotti 6 e livella per bene. Cuoci quindi in forno statico a 160 °C per 60 minuti, posizionando la teglia nel ripiano più basso. Una volta sfornata il centro risulterà ancora morbido, ma è del tutto normale: si assesterà durante il raffreddamento.

Sforma delicatamente la cheesecake e, quando è ancora molto calda, ricopri la superficie con la panna acida restante 7, creando uno strato uniforme. Se preferisci, puoi lasciarla raffreddare per circa 15 minuti senza toglierla dallo stampo, quindi infornarla per altri 10 minuti dopo aver distribuito il topping: in questo modo la panna si scurirà leggermente, diventando tutt'uno con la crema.

Lascia raffreddare la tua New York cheesecake per almeno 4 ore a temperatura ambiente e altrettante in frigorifero, poi guarniscila a piacere (noi abbiamo scelto frutti di bosco, ciliegie e foglioline di menta), porta in tavola e servi 8.

Consigli

Per la base puoi utilizzare i biscotti digestive o altri biscotti secchi di tuo gusto, regolando la quantità di burro di conseguenza.

Al posto del formaggio cremoso spalmabile, puoi utilizzare la stessa quantità di ricotta o di mascarpone. Per accentuare il gusto acidulo, puoi anche aggiungere una parte di yogurt greco naturale.

Se preferisci, puoi omettere la panna acida e guarnire la cheesecake con sola frutta fresca – ottimi ad esempio frutti di bosco misti, fragole o altra frutta di stagione – oppure con marmellata, Nutella, salsa al caramello, salsa al cioccolato, crema al pistacchio o ciò che più ti piace.

Conservazione

La New York cheesecake può essere conservata in frigorifero, coperta con pellicola trasparente, per massimo 4-5 giorni. Può essere anche congelata senza topping, sia intera sia a fette, e consumata entro 1-2 mesi: prima di gustarla, lasciala scongelare in frigo per una notte e guarniscila a piacere.

Curiosità: chi ha inventato la New York cheesecake?

Come abbiamo già accennato, la storia della cheesecake affonda le sue radici in tempi antichi: alcune testimonianze letterarie affermano infatti che un dolce a base di formaggio di pecora e miele venisse preparato in occasione delle Olimpiadi, durante le quali veniva utilizzato come pasto rinvigorente per gli atleti. Negli Stati Uniti una ricetta simile arrivò probabilmente tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, portata dagli europei che all'epoca sbarcavano oltreoceano in cerca di fortuna: sembra che ad inventare la versione che oggi conosciamo sia stato proprio un immigrato ebreo-tedesco, Arnold Reuben, che ebbe l'intuizione di unire il formaggio cremoso da poco inventato da James L. Kraft a panna acida, uova, zucchero e amido di mais. Il dolce nato dall'unione di questi ingredienti venne servito ai clienti dei ristoranti di Manahattan di cui Reuben era proprietario, riscuotendo da subito enorme successo: era nata ufficialmente la New York cheesecake, che si chiama così proprio in onore della città in cui fu creata.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
24
api url views