ricetta

Cheesecake alla ricotta: la ricetta della torta cotta al forno

Preparazione: 3 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
3595
Immagine
ingredienti
Biscotti secchi (tipo digestive)
300 gr
Burro
150 gr
Ricotta
500 gr
Zucchero
100 gr
Uova
3
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Panna fresca
200 gr
Limone
1

La cheesecake alla ricotta è una deliziosa variante della classica New York cheesecake, una delle torte più celebri della tradizione americana. Un guscio croccante, realizzato con biscotti e burro, accoglie al suo interno una crema candida e soffice. Nella nostra versione, cotta in forno, il formaggio spalmabile viene sostituito con la ricotta, per un risultato finale delicato e dalla consistenza irresistibile. Semplice e molto veloce, è il dessert ideale per compleanni, buffet di festa e occasioni speciali, ma anche da gustare in occasione di una colazione o un brunch domenicale. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la cheesecake alla ricotta

Raccogliete i biscotti in un mixer da cucina 1 e frullateli fino a ridurli in polvere.

Trasferite i biscotti in una terrina, aggiungete il burro fuso 2 e mescolate per amalgamare il tutto.

Trasferite il composto in una teglia a cerniera da 22 cm di diametro, foderata con un foglio di carta forno. Livellate per bene con il dorso di un cucchiaio 3 e mettete in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate la crema di ricotta. In una terrina mescolate la ricotta con lo zucchero 4; aggiungete le uova, la vaniglia e la panna, e incorporate perfettamente.

Profumate la crema con la scorza grattugiata del limone 5.

Versate la crema di ricotta sulla base ormai solidificata 6, livellate per bene e infornate la cheesecake a 170 °C per circa 40 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate la cheesecake e lasciatela raffreddare completamente a temperatura ambiente. Trasferitela in frigorifero per almeno 2 ore e poi servite 7.

Consigli

Utilizzate uno stampo da 22 cm di diametro, preferibilmente a cerniera e con fondo removibile: in questo modo sarà più semplice sformare il dolce una volta cotto. Se preferite uno strato di formaggio più spesso, utilizzatene uno da 18 cm di diametro.

La ricotta deve essere freschissima e molto asciutta: per questa ragione si consiglia di lasciarla scolare per bene all'interno di un colino o nel suo stesso cestello per almeno 3-4 ore. Per un risultato finale delicato, utilizzate una ricotta vaccina; se amate i sapori più decisi, potete optare anche per una di pecora o capra.

Potete arricchire la crema di ricotta anche con della scorza di arancia grattugiata, in sostituzione di quella di limone, o con gocce di cioccolato fondente. Per la base, invece, potete sostituire i biscotti secchi tipo digestive con quelli al cioccolato o con gli amaretti.

Per una versione più leggera, potete omettere la panna e sostituirla con dello yogurt greco naturale e del formaggio cremoso spalmabile.

A piacere, potete guarnire la superficie della vostra cheesecake con delle fragole, con una composta di frutti rossi, una granella di frutta secca, una ganache al cioccolato fondente o ancora del burro di arachidi. Insomma, potete davvero sbizzarrirvi.

Conservazione

La cheesecake alla ricotta si conserva in frigorifero, coperta con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 3-4 giorni. In alternativa, potete congelarla, intera o a fette, per 1-2 mesi.

3595
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
3595