ricetta

Minestra di carciofi: la ricetta del primo piatto sostanzioso e saporito

Preparazione: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
26
Immagine
ingredienti
Carciofi
4
Patate
2 medie
Porro
1
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Pasta corta
300 gr
Prezzemolo tritato
q.b.
Sale fino
q.b.
pepe
q.b.
Pecorino grattugiato
q.b.

La minestra di carciofi è una vellutata sostanziosa e saporita, una pietanza perfetta per l'inverno, da consumare nelle giornate più fredde. Nella nostra ricetta abbiamo aggiunto anche le patate, per donare al piatto una consistenza più cremosa. Per la preparazione vi basterà rosolare i carciofi affettati finemente nel tegame con i porri tritati e l'olio. Aggiungete poi le patate a pezzetti e cuocete con acqua. La pasta sarà poi cotta nello stesso tegame, così da insaporirsi al meglio. Ma ecco tutti i passaggi per preparare questa gustosa e salutare minestra invernale.

Come preparare la minestra di carciofi

Pulite i carciofi eliminando le foglie più esterne. Tagliateli a metà ed eliminate la barbetta centrale. Affettate i carciofi e metteteli in una ciotola con acqua acidulata, per evitare che anneriscano. Affettate finemente il porro e soffriggetelo in un tegame con olio evo. Aggiungete poi i carciofi scolati e fateli rosolare. Pelate le patate e riducetele a pezzetti, uniteli ai carciofi e aggiungete sale e acqua, fino a coprire il tutto completamente. Unite anche una manciata di prezzemolo tritatao. coprite con il coperchio e cuocete a fuoco medio per circa 10 minuti. Aggiungete poi la pastta e cuocetela con il resto degli ingredienti: aggiungete altra acqua, se necessario. La vostra minestra di carciofi è pronta per essere servita con una spolverata di pepe e di pecorino.

Consigli

Per cuocere la minestra di carciofi potete utilizzare anche il brodo vegetale al posto dell'acqua.

Tagliate i carciofi in fette sottili, per ottenere un risultato più cremoso.

Per la preparazione della minestra di carciofi utilizzate la pasta corta che preferite: l'ideale sono i tubetti o gli spaghetti spezzati, ma potete utilizzare anche formati diversi in bade ai vostri gusti personali.

Potete omettere le patata dagli ingredienti, se preferite. In questo caso aggiungete un altro carciofo.

Al posto delle patate potete utilizzare anche i piselli: uniteli nel tegame con i carciofi, i porri e l'olio evo e fate cuocere. Procedete poi come da ricetta.

26
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
26