ingredienti
  • Mezze maniche 250 gr
  • Spinacini freschi 30 gr • 750 kcal
  • Carote 2 • 21 kcal
  • fagiolini surgelati o freschi 1 mazzetto
  • Cavolfiore 1 cespo • 21 kcal
  • Costa di sedano 1 • 0 kcal
  • Aglio in camicia 1 spicchio
  • Patata media 1
  • Rosmarino fresco q.b. • 29 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La minestra giardiniera è un primo piatto gustoso e corroborante, perfetto per ristorarsi durante la stagione invernale. Si tratta di una preparazione nutriente e leggera, che si ispira all'omonima conserva di origine piemontese. A base di cavolfiore, fagiolini e carote, proprio come la ricetta a cui si ispira, può essere arricchita con altri ortaggi di stagione, anche in base ai vostri gusti personali.

Per un risultato più corposo, abbiamo previsto l'aggiunta di una patata che, sfaldandosi lievemente in cottura, renderà la pietanza cremosa e avvolgente, mentre per un tocco di freschezza abbiamo immerso delle foglie di spinacini freschi poco prima del termine. Nella nostra versione abbiamo scelto di utilizzare le mezze maniche, ma a piacere possono essere sostituite con ditalini, gnocchetti o qualunque altro formato di pasta corta amiate.

Ricco di colore e preziose sostante nutritive, fondamentali in questa stagione, può essere personalizzato come preferite: potete aggiungere una spolverizzata di parmigiano, di pecorino o una manciata di legumi lessi, come borlotti o ceci, così da ottenere una preparazione ancora più completa e saziante. Scoprite come realizzare questa minestra confortante seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare la minestra giardiniera

tagliare le carote

Pelate le carote e tagliatele a rondelle non troppo sottili (1). Pulite e affettate allo stesso modo anche il sedano.

pulire il cavolfiore

Rimuovete le foglie dal cespo di cavolfiore e tagliate il piede alla base (2).

staccare le cimette

Capovolgete il cespo e, aiutandovi con un coltello, staccate le cimette dell'ortaggio (3). Quindi sciacquatele.

tagliare i fagiolini

Tagliate grossolanamente anche i fagiolini (4); sbucciate le patate e fatele a tocchetti.

Fare soffritto

Raccogliete le carote, il sedano e lo spicchio di aglio in camicia in una casseruola; aggiungete un filo di olio (5) e fate soffriggere.

rimuovere l'aglio

Eliminate l'aglio dal fondo di cottura (6).

rosolare cavolfiore

Aggiungete le cimette del cavolfiore e fatele insaporire mescolando per qualche minuto (7).

aggiungere fagiolini

Unite anche i fagiolini (8).

aggiungere le patate

Aggiungete la patata a cubetti e mescolate ancora (9).

coprire con acqua

Coprite gli ortaggi con acqua a filo (10) e portate a bollore.

salare

Condite con un pizzico di sale (11) e fate cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti.

aggiungere spinacini

Aggiungete anche gli spinacini, mescolate (12) e fate riprendere il bollore.

cuocere la pasta

Versate la pasta (13) e fate cuocere per il tempo di cottura indicato sulla confezione.

tritare rosmarino

Nel frattempo, staccate gli aghi più teneri del rosmarino e tritateli finemente al coltello (14).

impiattare la minestra

Distribuite la minestra in 4 piatti fondi (15).

servire la minestra

Completate con il rosmarino tritato, una macinata di pepe e un filo di olio a crudo, quindi servite (16).

Conservazione

Vi consigliamo di gustare la minestra giardiniera calda e appena fatta. Potete preparare le verdure con un giorno di anticipo e poi cuocere la pasta al momento.