ingredienti
  • Maltagliati 150 gr
  • Zucca 500 gr
  • Pancetta affumicata 150 gr
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 3-4 cucchiai • 29 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 29 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I maltagliati con la zucca sono un primo piatto semplice e gustoso, un comfort food ideale per l'autunno e l'inverno, da preparare con lo stesso metodo della classica pasta e zucca: i maltagliati saranno infatti cotti direttamente nella zucca, precedentemente stufata. Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato anche la pancetta, per rendere la pietanza ancora più gustosa, ma potete ometterla se preferite. La preparazione è semplice veloce: in poco più di mezz'ora porterete in tavola una pietanza che si avvicina molto a una minestra: un piatto caldo e saporito che piacerà tanto a grandi e piccini.

Come preparare i maltagliati con zucca

Fate rosolare la pancetta in una casseruola con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio. Non appena la pancetta sarà croccante, sollevatela, lasciandone solo qualche pezzetto in pentola, e aggiungete un paio di cucchiai di olio e la zucca tagliata a pezzetti. Unite anche una spolverata di prezzemolo e mescolate. Cuocete con il coperchio per una decina di minuti aggiungendo un po' di acqua. Salate, pepate e aggiungete sulla zucca 2 mestoli di acqua bollente: mentre la mescolate schiacciatene qualche pezzetto, così da rendere la pietanza più cremosa. Non appena l'acqua della zucca bolle, aggiungete i maltagliati, mescolate e cuocete a fuoco medio, aggiungendo altra acqua bollente, se necessario, fino a completare la cottura della pasta. Una volta pronti, servite i vostri maltagliati di zucca caldi con l'aggiunta di pancetta.

Consigli

Per la preparazione di questa ricetta si consiglia di utilizzare i maltagliati all'uovo, più ruvidi e porosi, ideali da mantecare con la zucca stufata. In alternativa potete comunque utilizzare i maltagliati di grano duro.

Potete sostituire la pancetta affumicata con la pancetta tesa o con il guanciale oppure ometterla dagli ingredienti, se volete realizzare una pietanza più leggera o vegetariana.

Riguardo alla cottura dei maltagliati: è importante che non galleggino nell'acqua, ma nemmeno che siano troppo asciutti. Il risultato finale dovranno essere dei maltagliati con la zucca cremosi, ma al dente.

Durante la cottura dei maltagliati nella zucca, girate spesso per non farli attaccare al fondo. Se dovesse seccarsi troppo in cottura, aggiungete un altro po' di acqua bollente.

I maltagliati con la zucca possono essere arricchiti anche con l'aggiunta di nocciole o gherigli di noce.

Varianti

In alternativa potete preparare i maltagliati con crema di zucca: vi basterà frullare la zucca, una volta cotta, aggiungendo anche del gorgonzola o del formaggio cremoso, per renderla più saporita. Una volta cotti i maltagliati, fateli insaporire in pentola con il condimento e servite con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Conservazione

Consumate i maltagliati con la zucca subito dopo la preparazione. Se dovessero avanzare, potete conservarli in frigo per 1 giorno, all'interno di un contenitore ermetico.