ricetta

Lamingtons: la ricetta tradizionale dei dolcetti australiani

Preparazione: 60 Min
Cottura: 45 Min
Riposo: 20 minuti
Difficoltà: Media
Dosi per: 20 pezzi
A cura di Claudia Gargioni
7
Immagine
ingredienti
Per la torta
Farina
200 gr
Burro
200 gr
Zucchero
150 gr
Latte
130 ml
Amido di mais
40 gr
Lievito in polvere per dolci
10 gr
Uova medie
3
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
q.b.
Per la farcitura
Confettura di lamponi
200 gr
Per la glassa al cioccolato fondente
cioccolato fondente al 55%
300 gr
Panna fresca
300 ml
Burro
30 gr
per la finitura
Cocco in scaglie
200 gr

I lamingtons sono i tipici dolcetti australiani, tradizionalmente preparati in occasione delle feste nazionali, che devono il loro nome a Lord Lamington, governatore del Queensland dal 1896 al 1901, e a sua moglie, Lady Lamington, che sembra li adorasse. Si tratta di piccoli cubetti di torta, soffici e dalla consistenza simile a quella di un pan di Spagna o di una torta margherita, golosamente farciti con una confettura di frutta e ricoperti da uno strato di cioccolato fondente, e cocco in scaglie.

Morbidi e irresistibili, possono essere farciti con una confettura di lamponi, come nella nostra versione, o con una di mirtilli, pesche, albicocche o altra marmellata a tua scelta. L’unica cosa su cui non si può transigere sono invece le dimensioni: i cubetti di dolce, come da ricetta originale codificata da un giornale dell’epoca, devono essere rigorosamente di 4 cm di lato.

Per realizzarli basterà preparare un impasto a base di farina, burro, uova, zucchero e un pizzico di lievito, versarlo in una tortiera rettangolare da 17×26 cm e mettere tutto in forno: il risultato sarà un ciambellone morbido e della giusta altezza, da dividere a metà in senso orizzontale, spalmare con la confettura di lamponi e tagliare poi a cubotti. Una volta glassati e passati nel cocco in scaglie, i lamingtons sono pronti per essere gustati: servili all’ora del tè oppure mettili sul buffet dei dolci in occasione di una ricorrenza speciale, il successo è assicurato. Se preferisci puoi anche prepararli comodamente in anticipo e mangiarli poi in un secondo momento: si conserveranno bene per più di qualche giorno.

Scopri come preparare i lamingtons seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare i lamingtons

Raccogli in una ciotola la farina, l'amido e il lievito, setacciati insieme 1.

Aggiungi il burro a cubetti 2.

Lavora con le mani fino a ottenere un composto sabbioso, quindi unisci lo zucchero 3.

Incorpora le uova, uno alla volta 4.

Profuma con l'estratto di vaniglia, versa il latte 5 e unisci un pizzico di sale. Lavora fino a ottenere un composto soffice e omogeneo.

Rivesti una teglia rettangolare da 17 x 26 cm con un foglio di carta forno 6.

Distribuisci l’impasto nella tortiera 7.

Livella bene la superficie con una spatola 8 e lascia cuocere in forno statico a 175 °C per circa 35 minuti. Prima di sfornare il dolce, fai la classica prova dello stecchino per assicurarti che sia ben cotto e privo di umidità.

Una volta pronto, sforna il dolce, fallo intiepidire per qualche minuto e sformalo. Quindi lascialo raffreddare su una gratella 9.

Taglia il dolce a metà 10 aiutandoti con un coltello a lama seghettata.

Farcisci la base con la confettura di lamponi 11.

Chiudi con parte superiore della torta 12.

Pareggia i bordi con un coltello 13.

E ricava dei quadrati da 4 x 4 cm di lato 14.

Disponili su una teglia e trasferiscili in freezer per almeno 20 minuti 15.

Per la glassa: versa la panna in un pentolino dal fondo spesso 16 e metti sul fuoco.

Trita al coltello il cioccolato fondente 17.

Versa il cioccolato tritato nella panna 18 ben calda.

Unisci il burro 19, leva dal fuoco e mescola energicamente con una frusta. Lascia leggermente intiepidire il cioccolato fuso e poi versalo nel boccale di un mixer.

Trascorso il tempo di riposo, infilza i dolcetti ormai freddi con uno stecchino 20.

Immergili nel cioccolato fuso 21.

Passali subito nel cocco in scaglie 22.

Sistemali su un piatto da portata 23.

Porta in tavola e servi 24.

Varianti

I lamingtons possono essere personalizzati in tanti modi diversi. Come base puoi utilizzare la pound cake, la torta paradiso, classica o all'arancia, un pan di Spagna al cioccolato o qualsiasi altra torta soffice di tuo gradimento. Oltre che con confetture e composte a tua scelta, puoi farcirli con creme di ogni tipo: pasticciera, spalmabile alle nocciole, al cocco, di pistacchio… Ma anche con burro di arachidi e di mandorle, o con un velo di dulce de leche. Infine puoi glassare i cubotti con cioccolato al gianduia, bianco o al latte, e spolverizzarli con granella di nocciole, meringhe sbriciolate o fave di cacao.

Consigli

Per la copertura abbiamo utilizzato panna fresca e cioccolato fondente in pari quantità, ma qualora optassi per il cioccolato bianco ti suggeriamo di ridurre la grammatura della panna a 150 ml. Se vuoi assemblare i dolcetti rapidamente puoi realizzare la torta il giorno prima: in questo modo non dovrai aspettare che si raffreddi prima di tagliarla.

Utilizza burro e uova a temperatura ambiente e, per un impasto ancor più soffice e ben montato, lavoralo con una planetaria.

Conservazione

I lamingtons si conservano in frigo, in un contenitore ermetico, per 3 giorni massimo. In alternativa puoi farcirli con la marmellata, trasferirli in freezer e glassarli solo una volta scongelati.

La storia e l’origine dei lamingtons

Leggenda vuole che a creare questi deliziosi dolcetti sia stato il francese Armand Galland, cuoco del governatore Lord Lamington, il quale, agitato per l’arrivo di ospiti inaspettati, improvvisò un dessert utilizzando del pan di Spagna avanzato, tagliato a quadratini e ricoperto con cioccolato fuso e farina di cocco. Alcune fonti sostengono che un pezzo di torta cadde inavvertitamente nella glassa al cioccolato, mentre altre ritengono che a inventarli fu in realtà Amy Schauer, un'istruttrice di cucina presso il Central Technical College di Brisbane. L'unica cosa certa è che la prima ricetta di queste piccola bontà venne pubblicata per la prima volta su un giornale dell'epoca, il Queensland Country Life, nel 1900.

Oggi i lamingtons, oltre che per party e feste di compleanno, vengono confezionati secondo tradizione per le feste nazionali come l'Australia Day, il 26 gennaio, o l'ANZAC Day, il 25 aprile: giorno della memoria in cui si ricordano tutti i soldati australiani e neozelandesi che persero la vita nelle varie guerre. In questa occasione vengono serviti sormontati da un piccolo papavero rosso a simboleggiare tutti i caduti.

7
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
7