ricetta

Crostata di pesche: la ricetta di un dolce delizioso ed estivo che adorerete

Preparazione: 30 Min
Cottura: 45 Min
Riposo: 2 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Redazione Cucina
20
Immagine
ingredienti
per la pasta frolla
Farina 00
400 gr
Zucchero
15 gr
Sale
5 gr
Burro
170 gr
Uova
2
Per il ripieno
Pesche
7
Zucchero di canna
120 gr
Farina
40 gr
Cannella
un pizzico
Noce moscata
un pizzico
Limone
mezzo
Estratto di vaniglia
5 gr
tuorlo
1
Acqua
30 ml

La crostata di pesche è un dolce semplice e goloso, perfetto da gustare in estate quando questo frutto è di stagione. Una pasta frolla burrosa e friabile racchiude un ripieno di pesche dolci e succose.

Facile e veloce da preparare, avrai bisogno di alcuni ingredienti base come farina, zucchero, burro e, naturalmente, pesche. Assicurati di utilizzare delle pesche mature che siano tenere, succose e dolci, oltre ad essere semplici da snocciolare. Se non hai tempo di cercare delle pesche fresche, puoi anche utilizzare quelle sciroppate fatte in casa, precedentemente scolate.

Per realizzare questa ricetta fragrante e golosa, non è nemmeno necessario cuocere il ripieno separatamente. Basta preparare l'impasto, farcirlo con la miscela speziata di pesche e cuocere tutto in forno. Servi questa deliziosa crostata di pesche per colazione o come dessert di fine pasto accompagnato da una pallina di gelato o un ciuffo di panna montata.

Puoi personalizzare questa ricetta come preferisci. Aggiungi uno strato di crema pasticciera, sbriciola degli amaretti all'interno del ripieno di pesche o unisci delle gocce di cioccolato per rendere questo dessert ancora più goloso.

Come preparare la crostata di pesche

Inizia dalla pasta frolla. In una ciotola capiente, unisci la farina, lo zucchero, il sale, il burro freddo tagliato a pezzi 1. Amalgama il tutto fino a ottenere un composto sabbioso, poi aggiungi le uova a temperatura ambiente. Capovolgi l'impasto su una superficie infarinata e comincia ad impastare fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.

Dividi il panetto in due, forma due dischi e avvolgilo nella pellicola trasparente 2. Lascia raffreddare per almeno due ore.

Per preparare il ripieno, inizia mescolando insieme lo zucchero semolato, la farina, la cannella e la noce moscata in una piccola ciotola 3.

Sbuccia e affetta le pesche, quindi lascia scolare i succhi in eccesso in uno scolapasta per 30 minuti. Metti le pesche in un piatto capiente e spruzza circa 2 cucchiai di succo di limone 4 per impedire l'imbrunimento delle pesche.

Aggiungi l'estratto di vaniglia 5 e mescola.

Aggiungete la miscela di spezie 6.

Mescola bene in modo che i pezzi siano ricoperti dalla miscela di farina e zucchero 7. Se ti accorgi che il ripieno è troppo liquido, potrebbe essere perché le pesche rilasciano troppa umidità. Addensa il ripieno aggiungendo 2 cucchiaini di amido di mais sciolto in acqua.

Stendi il primo disco di pasta, mettilo in una tortiera da 24 centimetri e bucherella il fondo con i rebbi di un forchetta 8.

Versa il ripieno di pesche nella tortiera 9. Per evitare che il fondo si bagni troppo, puoi aggiungere una spolverata di pangrattato prima di aggiungere il ripieno.

Stendilo in modo uniforme 10.

Stendi il secondo disco, dividilo in tante strisce e adagiale sopra il ripieno creando un reticolo. Bagna i bordi della pasta inferiore in modo che la pasta superiore si attacchi al fondo. Pizzica i bordi inferiore e superiore per sigillarli 11.

In una piccola ciotola, sbatti insieme il tuorlo d'uovo con l'acqua. Spennella l'uovo sbattuto sulla superficie della crostata 12.

Spolverizza la superficie con dello zucchero semolato 13.

Assicurati di coprire bene la parte superiore con lo zucchero 14.

Inforna la crostata di pesche e cuocila in forno preriscaldato a 220 °C per 15 minuti. Abbassa la temperatura fino a 180 °C e continua a cuocere per altri 30-35 minuti o fino a doratura 15.

Lascia raffreddare per mezz'ora la crostata di pesche prima di tagliarla a fette 16 e servirla.

Conservazione

L'impasto può essere preparato in anticipo e conservato in frigorifero per un massimo di 2 giorni. Conserva la crostata di pesche in frigorifero per un massimo di 3 giorni. Con il tempo, la crosta inferiore diventerà molliccia.

20
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
20