ingredienti
  • Farina 00 280g • 43 kcal
  • Burro 120g • 380 kcal
  • Zucchero 130g • 750 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Sale un pizzico • 21 kcal
  • Marmellata di mirtilli 200g
  • Mirtilli un pugno • 45 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di mirtilli è una torta estiva, fresca e facile da preparare. In America è conosciuta come blueberry pie ed è una crostata che ricorda, per molti aspetti, una apple pie fatta, però, con i mirtilli. In Italia, invece, si unisce la pasta frolla alla confettura di mirtilli neri per creare un dolce dal gusto inconfondibile, bello da mangiare e da vedere, una merenda alternativa da accompagnare con un gustoso succo di frutta fresco.

Come preparare la crostata di mirtilli

Per iniziare la vostra preparazione occupatevi della pasta frolla: in un robot da cucina oppure in un mixer versate la farina, il burro a temperatura ambiente tagliato grossolanamente e un pizzico di sale (1). Frullate fino ad ottenere un composto dalla consistenza sabbiosa. A questo punto unite l'uovo, lo zucchero e la buccia di limone grattugiata: frullate nuovamente a velocità più bassa fino ad ottenere un composto morbido ma abbastanza compatto da staccarsi dal mixer (2). Lavorate l'impasto con le mani per qualche minuto su un piano da lavoro leggermente infarinato e fatene una palla. Avvolgete con la pellicola trasparente (3) e lasciatela riposare in frigo per un'ora.

Trascorso il tempo necessario riprendete il panetto di pasta frolla, su un piano da lavoro infarinato stendetene i 3/4 con l'aiuto di un mattarello formando una sfoglia spessa circa mezzo centimetro (4). Prendete uno stampo per crostate e adagiate la sfoglia di pasta bucherellandola leggermente con una forchetta, eliminate i bordi di pasta in eccesso (5). Unite uno strato di marmellata di mirtilli livellandola con una spatola. Lavate e asciugate i mirtilli freschi (6) ed uniteli alla marmellata.

Stendete la pasta frolla avanzata (7) e ricavatene delle strisce larghe un centimetro (8), posizionatele sulla superfice della crostata formando una rete (9). Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 35 minuti, modalità statica. Quando sarà pronta tiratela via dal forno e fatela raffreddare prima di servirla.

Consigli

Quando il panetto di pasta frolla avrà riposato, riprendetelo dal frigo e battetelo sul piano da lavoro prima di stenderlo: in questo modo risulterà più elastico e facile da stendere. Per saperne di più su come prepararlo, leggete la nostra ricetta sulla pasta frolla per crostate.

Non occorre imburrare la teglia della crostata prima di stendere la sfoglia: la pasta frolla infatti contiene già molto burro e non rischia di attaccarsi.

Varianti

Una buona variante può essere la crostata con crema di ricotta o pasticcera e confettura di mirtilli oppure una cheesecake senza cottura.