ingredienti
  • Farina 00 280 gr • 750 kcal
  • Olio di semi di arachide 75 ml
  • Zucchero 100 gr • 600 kcal
  • Uova 1 • 128 kcal
  • Tuorlo d’uovo 1
  • Lievito per dolci 1 cucchiaino
  • Scorza di limone q.b. • 750 kcal
  • Semi di bacca di vaniglia q.b. • 600 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta frolla all’olio è una variante della classica pasta frolla al burro: un impasto molto semplice da preparare, adatto ad ogni tipo di crostata e biscotti. Morbida ma friabile, l'assenza del burro rende questa frolla ideale per gli intolleranti al lattosio, ma anche più leggera, quindi adatta anche per chi deve tenere d'occhio la linea.

La ricetta della frolla all'olio è più veloce: non ha bisogno di momenti di riposo in frigorifero e, a differenza dell'impasto classico, può essere preparata e subito utilizzata. Potete usarla come base per crostate con la marmellata, per eleganti dessert veloci, oppure per realizzare dei semplicissimi biscotti, golosi e nutrienti al punto giusto.

Come fare la pasta frolla all’olio

Come fare la pasta frolla all'olio

Versate la farina in una ciotola con lo zucchero, mescolando bene (1).

Come fare la pasta frolla all'olio

Aggiungete il lievito e un pizzico di sale (2), continuando a mescolare.

Come fare la pasta frolla all'olio

Aggiungete l'uovo e il tuorlo, quindi unite anche l’olio (3).

Come fare la pasta frolla all'olio

Mescolate per qualche secondo con una forchetta (4).

Come fare la pasta frolla all'olio

Trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo con forza per qualche minuto (5).

Come fare la pasta frolla all'olio

Usate il vostro impasto per realizzare crostate o biscotti di vario tipo: non ha bisogno di alcun riposo (6).

Consigli

Per la ricetta potete usare l’olio che preferite, sposandolo anche con quello che sarà il ripieno della vostra torta, come l'olio di riso o l'olio di semi di mais: potete anche usare un olio extravergine d'oliva a patto che sia di alta qualità.

Usate questa frolla leggera per realizzare torte a strati o crostate farcite con marmellate o con una crema pasticciera. In alternativa, potete aggiungere della cannella e utilizzarla per creare dei biscotti dalle forme varie da servire con il tè o con il caffè.

Se preferite una preparazione che sia sempre leggera ma senza olio, provate la pasta frolla vegan all'acqua. Per un risultato più soffice, invece, provate la ricetta della pasta frolla montata.

Conservazione

Una volta realizzata, vi consigliamo di utilizzare subito la pasta frolla all'olio per creare i vostri dolci. Una volta cotta, potete conservarla in frigo 2-3 giorni ben chiusa in un contenitore ermetico nel caso di biscotti, mentre se realizzate una torta con crema non conservatela più di 12-24 ore.