ricetta

Confettura di mirtilli: la ricetta facile e veloce per prepararla in casa

Preparazione: 10 Min
Cottura: 50 Min
Riposo: 2 ore e 1/2
Difficoltà: Facile
Dosi per: 1 vasetto da 250 gr
A cura di Ilaria Cappellacci
2
Immagine
ingredienti
Mirtilli
500 gr
Zucchero
250 gr
Succo e scorza di limone
1

La confettura di mirtilli è una conserva da preparare in casa durante la stagione estiva quando questi piccoli e deliziosi frutti di bosco giungono a piena maturazione. Ideale da spalmare a colazione o a merenda su fette biscottate, o pane tostato, è perfetta anche per farcire golose crostate, torte fragranti, e biscotti di ogni tipo.

Per farla in casa in totale sicurezza sarà sufficiente munirsi di vasetti di vetro sterilizzati e seguire le linee guida indicate dal ministero della Salute. I mirtilli, lasciati macerare per un paio d’ore in una ciotola con lo zucchero, il succo e la scorza di 1 limone, vengono raccolti in una casseruola dal fondo spesso e cotti lentamente su fiamma bassa, fino a ottenere un composto profumato e leggermente gelatinoso.

Per verificare se la confettura ha raggiunto la giusta consistenza versane 1 cucchiaino su un piattino, aspetta qualche istante e poi inclinalo: se resta ferma o scende molto lentamente vorrà dire che è pronta, in caso contrario occorrerà prolungare di qualche minuto la cottura. Noi abbiamo scelto di lasciare all’interno tanti pezzettini di frutta, ma se preferisci una texture più vellutata ti basterà setacciare tutto con un passaverdure.

Non appena spento il fuoco, trasferisci la confettura nei vasetti di vetro, facendo attenzione a non riempirli eccessivamente, mettili a testa in giù e lasciali raffreddare copletamente, in modo che si crei il sottovuoto. Per esserne sicuri premi con un dito sul coperchio: se non farà il tipico clik-clak e rimarrà leggermente concavo al centro, significa che l'aria è fuoriuscita e il processo è stato eseguito correttamente.

Ricchi di antiossidanti, vitamine e sali minerali, i mirtilli, grazie alle loro numerose proprietà benefiche, sono considerati un vero e proprio superfood. Gustali freschi insieme a una macedonia di frutta fresca, mettili al mattino in una tazza di yogurt greco o centrifugali per estrarne il succo.

Scopri come preparare la confettura di mirtilli seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con la confettura di pesche.

Come preparare la confettura di mirtilli

Lava delicatamente i mirtilli in una ciotola con acqua fredda 1.

Versa i mirtilli in un colapasta 2 e lasciali scolare per bene.

Raccogli i mirtilli in una ciotola e aggiungi lo zucchero 3.

Versa il succo del limone 4.

Profuma con la scorza grattugiata 5.

Mescola delicatamente i mirtilli con un cucchiaio 6 e lascia macerare per circa 2 ore.

Trascorso il tempo, riprendi i mirtilli 7 e trasferiscili, insieme al liquido di macerazione, in una casseruola dal fondo spesso.

Metti su fiamma bassa e lascia cuocere per circa 50 minuti, mescolando di tanto in tanto 8.

Quando la confettura di mirtilli inizierà a sobbollire, elimina con un mestolo forato 9 la schiuma che si formerà in superficie.

Trascorso il tempo di cottura, per verificare se la confettura ha raggiunto la giusta consistenza versane 1 cucchiaio al centro di un piattino 10.

Se dopo qualche istante, inclinando il piatto 11, la confettura rimarrà ferma significa che è pronta altrimenti, qualora dovesse scivolare via, occorrerà proseguire ancora la cottura.

Una volta pronta, riempi i vasetti sterilizzati con la confettura bollente 12.

Avvita con l'apposito tappo a vite 13, lasciando circa 1 cm di spazio tra il bordo e il coperchio.

E metti i vasetti a testa in giù 14 per formare un corretto sottovuoto, fino a quando non saranno ben freddi.

Una volta freddi, capovolgi nuovamente i vasetti e verifica che il sottovuoto sia avvenuto correttamente. Metti un dito al centro del tappo 15 e premi: se l'operazione è riuscita, non sentirai nessun clik-clak.

La confettura di mirtilli è pronta per essere gustata 16.

Conservazione

La confettura di mirtilli si conserva nei vasetti sterilizzati, in un luogo fresco e asciutto, per 6-8 mesi. Una volta aperta, mettila in frigo e consumala entro 3-4 giorni.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2