ingredienti
  • confettura di mirtilli 120-150 gr
  • Burro morbido 100 gr
  • Zucchero semolato 100 gr • 146 kcal
  • Farina di grano saraceno 70 gr
  • Farina 0 30 gr • 750 kcal
  • Maizena 20 gr
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Zucchero a velo • 380 kcal
  • per la frolla al mais
  • Farina di mais 60 gr • 370 kcal
  • Farina 0 50 gr • 750 kcal
  • Burro morbido 50 gr
  • Zucchero semolato 50 gr • 146 kcal
  • tuorlo 1 • 21 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta Resegone è un dolce che nasce dalla creatività di tre pasticcieri lecchesi e prende il nome dalla montagna simbolo del territorio. Si tratta di un prodotto di pasticceria piuttosto recente – e non proprio della tradizione – a base di ingredienti antichi, tipici del territorio di Lecco e delle zone limitrofe. Ciò che rende unica questa torta è il guscio friabile di frolla di mais che custodisce un cuore tenero e scioglievole di confettura di mirtilli. L'insolita copertura a base di grano saraceno rende il tutto ancora più rustico e goloso. Scopriamo insieme come preparare la torta Resegone senza sbagliare un passaggio.

Come preparare la torta Resegone

preparare la frolla di mais

Raccogliete tutti gli ingredienti della frolla in una ciotola e lavorateli con la punta delle dita fino a ottenere un panetto sodo (1). Avvolgetelo con la pellicola trasparente e fatelo riposare per almeno 30 minuti in frigorifero.

Montare il burro

Preparate la copertura: montate il burro morbido con lo zucchero (2) fino a ottenere una crema, quindi aggiungete le uova a temperatura ambiente, incorporandone uno alla volta, man mano che il composto le assorbe.

copertura al grano saraceno

Miscelate il grano saraceno, la farina, l'amido e poi aggiungeteli alla crema di burro e uova incorporandoli a poco a poco con una spatola (3).

Guscio di frolla al mais

Levate la frolla dal frigorifero, stendetela a uno spessore di circa 1/2 cm e sistematela in uno stampo da 20-22 cm di diametro, foderato con un foglio carta forno. Eliminate l'impasto in eccesso e bucherellate la base con una forchetta (4).

copertura torta

Distribuite prima uno strato di confettura ai mirtilli, poi proseguite con l'impasto al grano saraceno (5).

livellare la copertura

Stendete con cura l'impasto a base di farina di grano saraceno, facendo attenzione a non mescolarlo alla confettura sottostante. Livellate per bene la superficie (6).

cottura della torta

Infornate la torta in forno statico a 180 °C per circa 40 minuti monitorando il livello di doratura. Trascorso il tempo di cottura, sfornate e fate intiepidire (7).

Torta resegone di Lecco

Sformate delicatamente la torta e fatela raffreddare completamente su una gratella per dolci. Infine spolverizzate con un po' di zucchero a velo e servite (8).

Consigli

Quando preparate la frolla di mais ricordatevi che il burro deve essere ben freddo di frigorifero e che l'impasto andrà lavorato molto velocemente, giusto il tempo di ottenere un panetto sodo e omogeneo: il calore delle mani, infatti, rischierebbe di surriscaldare troppo la pasta. Prima di stendere l'impasto, per ottenere il guscio, è bene farlo raffreddare in frigorifero per almeno mezz'ora.

Per la copertura lavorate il burro con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso; aggiungete le uova a temperatura ambiente, incorporandone uno alla volta e facendo attenzione che l'impasto lo abbia ben assorbito prima di aggiungere il successivo.

Lo stampo utilizzato dovrà essere di circa 20-22 cm di diametro e andrà foderato con un foglio di carta forno. Ricordatevi di ungere leggermente lo stampo con un pochino di olio e adagiare sopra la carta forno: in questo modo aderirà perfettamente.

La torta Resegone è ideale sia a colazione sia a merenda, in accompagnamento a una bella tazza di tè al limone o caffellatte.

Curiosità

Ideata da tre pasticcieri lecchesi nel 2006, la torta Resegone è il dolce simbolo della città di Lecco . Chiamata Resegone in onore di Alessandro Manzoni e del monte reso celebre nel romanzo dei "Promessi Sposi", è a base di grano saraceno, mais e mirtilli, ingredienti antichi tipici, già presenti nel territorio dal 1800.

Conservazione

La torta Resegone può essere conservata per 3-4 giorni a temperatura ambiente, messa in un apposito contenitore ermetico o sotto una campana di vetro per dolci.