ingredienti
  • Farina senza glutine 200 gr
  • Olio extravergine di oliva 5 cucchiai • 0 kcal
  • Bicarbonato di sodio 1 cucchiaino
  • Acqua 110 gr • 17 kcal
  • Pomodoro 50 gr • 15 kcal
  • Formaggio dolce primo sale, 30 gr
  • Sale marino q.b. • 0 kcal
  • Basilico q.b. • 15 kcal
  • Pomodorini q.b. • 43 kcal
  • Rucola q.b. • 16 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pizza senza lievito è un'ottima alternativa alla classica preparazione con il lievito di birra o con il lievito secco. Se non lo avete in casa, o se siete intolleranti, ecco una ricetta semplicissima e furba per preparare la pizza senza lievito. In questo modo l'impasto sarà più leggero e quindi anche più digeribile.

Vi starete chiedendo cosa aggiungere quindi alla pasta per farla crescere di volume. È semplice, basta un cucchiaino di bicarbonato di sodio, da aggiungere ad ingredienti altrettanto naturali come acqua e farina. È una delle ricette più economiche e veloci in cucina e il risultato è più che gustoso.

Scegliete la farina che preferite, vanno bene sia quella di tipo 00, che quella di semola di grano duro rimacinata, per un impasto più integrale. In questa versione la prepareremo con la farina senza glutine, l'ideale se avete a cena ospiti celiaci o intolleranti, insomma perfetta davvero per tutti! Se siete curiosi di scoprire la ricetta, ecco come preparare la pizza senza lievito in poco tempo.

Come preparare la pizza senza lievito

In una ciotola, versate la farina, con il sale e il bicarbonato di sodio e mescolate bene. In una seconda ciotola unite gli ingredienti liquidi, quindi l'acqua e l'olio d'oliva.

Pizza doppia cottura, stendere l'impasto

Aggiungete le polveri poco per volta nella ciotola con acqua e olio e iniziate ad impastare. Formate un panetto liscio e omogeneo, se è necessario spostatevi su un piano di lavoro.

Stendete il panetto su una teglia avvolta con della carta da forno, quindi date all'impasto una forma regolare e dallo spessore omogeneo.

Condite a piacimento, con salsa di pomodoro, origano e mozzarella o formaggio. Infornate per circa 15 minuti a 180°.

Consigli

La pizza senza lievito si cuoce in poco tempo, quindi evitate di lasciarla troppo a lungo in forno per non farla bruciare o indurire. L'impasto deve restare piuttosto morbido.

In alternativa alla farina che abbiamo utilizzato, potete scegliere la farina di riso, di mais o un mix per pizze e focacce. Stendete l'impasto velocemente per evitare che si secchi.

In alternativa al bicarbonato di sodio, in genere si usano 600ml di acqua frizzante (in proporzione alla nostra quantità di farina). Mescolate l'acqua fredda con l'olio e la farina, nella prima fase della preparazione. Lo stesso effetto si ottiene con circa 10o ml di birra chiara.

Conservazione

Potete conservare la pizza senza lievito fino al giorno successivo alla preparazione. Più a lungo, tenderà a seccarsi, ma potete sempre riscaldarla per qualche minuto in forno per ridare alla pizza croccantezza.

L'impasto può anche essere congelato. Dividete i panetti in base alla dimensione che desiderate e chiudeteli all'interno di contenitori per alimenti o sacchetti gelo. Potete anche stendere l'impasto in un ruotino e congelarlo già steso.