14 Settembre 2022 13:00

Come far rinvenire il pane raffermo: 3 metodi infallibili

Tre metodi infallibili per far rinvenire il pane raffermo, in modo da utilizzarlo: basta scegliere il metodo più congeniale, secondo il tempo a disposizione e la ricetta in cui inserirlo.

A cura di Redazione Cucina
984
Immagine

Capita di acquistare quantità di pane eccessive, per poi dimenticarlo nel sacchetto e ritrovarlo duro: ma è possibile farlo rinvenire per riutilizzarlo in ricette sfiziose come ad esempio la panzanella, le polpette o i canederli. Puoi decidere di trasformarlo in pangrattato, oppure di farlo rinvenire e utilizzarlo in piatti sfiziosi a costo quasi zero: sono tantissime, infatti, le ricette di recupero da fare con il pane raffermo. Ma prima serve farlo rinvenire cercando di sprecarne il meno possibile: ecco 3 metodi per far rinvenire il pane raffermo che ti aiuteranno a preparare (e velocizzare) le tue ricette di recupero.

1.  Forno tradizionale

Per far rinvenire il pane con il forno tradizionale bagna il pane sotto l'acqua corrente per un paio di secondi: evita di bagnare la mollica, ma limitati alla crosta. Avvolgilo in un foglio di carta stagnola e infornalo a 200 °C per 5 – 6 minuti in modalità ventilata (il tempo di cottura dipende da quanto hai bagnato il pane). In pochi minuti sarà tornato croccante ma, attenzione, questo metodo serve per farlo rinvenire per poco tempo, quindi ti suggeriamo di utilizzarlo o mangiarlo subito.

2.  Con il forno a microonde

Immagine

Questo metodo è adatto a quelle occasioni in cui hai poco tempo per pranzare e serve una soluzione veloce: il microonde, infatti, può ammorbidirlo, ma non garantisce un risultato perfetto al 100%. Il motivo è semplice: il microonde fa evaporare il resto dell'acqua contenuta nel pane e questo, una ventina di minuti dopo, sarà ancora più secco. Se devi prepararti un panino al volo è un metodo ottimale: per procedere avvolgilo in carta da cucina leggermente umida; scaldalo a intervalli di 10 secondi. In base alla potenza del forno a microonde, il pane potrebbe essere già pronto dopo il primo giro.

3. Con la vaporiera

Immagine

Un metodo particolare per far rinvenire il pane raffermo è utilizzare la vaporiera, oppure il cestello con una pentola d'acqua bollente. Porta l'acqua a ebollizione e spegni, togliendo la vaporiera dal fornello: metti il pane raffermo nel cestello e inseriscilo nella vaporiera, quindi chiudila con il coperchio. Dopo 5 – 7 minuti dovrebbe essersi ammorbidito: considera che rispetto a microonde e forno è un metodo più lento, ma manterrà il pane più morbido a lungo.

984
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
984