ricetta

Panzanella toscana: la ricetta del piatto fresco, gustoso e di recupero

Preparazione: 50 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
64
Immagine
ingredienti
Pomodorini maturi
400 gr
pane raffermo sciocco (oppure altro pane)
350 gr
Cetriolo
1
Cipolla rossa
1
Basilico
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Aceto di vino bianco
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
per le cipolle
Acqua
70 ml
Aceto
70 ml

La panzanella toscana è un piatto fresco, saporito e facile da preparare. Detta anche pansanella o panmolle, è una ricetta estiva che nasce come idea di recupero del pane raffermo, perfetta da gustare come antipasto o piatto unico, se arricchita con formaggi a dadini, filetti di tonno, spicchi di uova sode o un'altra fonte proteica a scelta. La nostra versione, fedele a quella originale, prevede l'impiego del classico pane sciocco (senza sale) che, una volta diventato vecchio, viene ammorbidito con acqua e poi condito con ortaggi freschissimi, come cetrioli, pomodorini, cipolla a fettine e foglie di basilico, per un gusto intenso e aromatico.

Si tratta di una preparazione tipica della cucina toscana, immancabile durante le giornate di calura estiva, appagante e leggera al tempo stesso. Il suo nome sembrerebbe derivare dall’unione delle parole “pane” e “zanella”, che significa zuppiera, e si riferirebbe all’usanza, diffusa tra i contadini, di bagnare il pane secco, per evitare di sprecarlo, prima di unirlo alle verdure disponibili nel proprio orto.

Della panzanella esistono numerose varianti che, ad esempio, prevedono l'aggiunta di latticini oppure delle olive. Qui trovi la ricetta di base che puoi arricchire con gli ingredienti che ami di più, come legumi, pesce oppure salumi, in modo da completare il piatto e trasformarlo in una portata unica. Può essere presentata anche come delizioso finger food: basterà distribuire il composto di pane raffermo e verdure in bicchierini o ciotoline di vetro, quindi decorare il tutto con foglioline di basilico. In questo caso diventa un assaggio ideale per aperitivi e buffet da festa.

Scopri come preparare la panzanella seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare la panzanella toscana

Spezzetta il pane e raccoglilo man mano in una ciotola capiente 1.

Bagnalo uniformemente con circa 250 ml di acqua 2 e lascia che si ammorbidisca per almeno 20 minuti.

Sbuccia la cipolla 3.

Affettala in modo da ottenere degli anelli sottili 4.

Raccoglila in una ciotolina con acqua e aceto 5, quindi falla riposare.

Lava e sbuccia il cetriolo 6.

Poi affettalo con un coltello da cucina 7.

Lava, asciuga e taglia in quarti i pomodorini 8.

Riprendi il pane ormai morbido e strizzalo da eventuali eccessi d'acqua 9.

Distribuiscilo all'interno di un piatto da portata 10.

Scola bene e aggiungi gli anelli di cipolla 11.

Prosegui distribuendo le fette di cetriolo 12.

Poi aggiungi anche i pomodorini a spicchi 13.

Spezzetta il basilico con le mani e uniscilo alla preparazione 14.

Completa la panzanella aggiungendo l'aceto, un generoso giro di olio, sale e pepe. Mescola e servi 15.

Conservazione

La panzanella può essere conservata in frigorifero, chiusa in un apposito contenitore ermetico, per un massimo un giorno.

64
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
64