ricetta

Cavolfiore gratinato: la ricetta del contorno ricco e gustoso

Preparazione: 15 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
107
Immagine
ingredienti
Cavolfiore bianco
600 gr
Besciamella
350 gr
Parmigiano grattugiato
40 gr
Sale
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.

Il cavolfiore gratinato è un contorno vegetariano ricco e gustoso, perfetto per la stagione invernale. Si prepara in poco tempo ed è ottimo da gustare da solo, accompagnato a una porzione di riso o qualche fettina di pane fresco, oppure abbinato a qualunque secondo piatto di carne, a dei formaggi, una frittatona di uova. Un grande classico della cucina casalinga che riesce a rendere irresistibile questo prezioso ortaggio, ricco di sostanze benefiche e dalle mille virtù.

Di facile esecuzione, ti basterà scottare le cimette di cavolfiore in acqua bollente e poi cuocerle in forno con l'aggiunta di besciamella e parmigiano grattugiato: il risultato è un piatto succulento, dalla crosticina croccante, ma con un cuore filante e cremoso, pronto a conquistare grandi e piccini. La gratinatura in forno rende, infatti, irresistibile qualunque verdure: dalla zucca ai finocchi, dai broccoli ai porri, tutto acquista un sapore unico.

Se vuoi dare una piacevole nota di colore, puoi utilizzare il broccolo romanesco, dalle cimette verdi, il cavolfiore viola o quello giallo. Per rendere il cavolfiore gratinato ancora più saporito, puoi aggiungere della scamorza, della provola o del taleggio, tagliati a dadini, e profumare con qualche fogliolina di timo e un pizzico di paprica dolce o noce moscata, per una sfumatura lievemente speziata.

Scopri come preparare il cavolfiore gratinato seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova il cavolfiore in padella, quello al parmigiano e al pomodoro.

Come preparare il cavolfiore gratinato

Lava accuratamente il cavolfiore e poi asciugalo. Stacca le cimette e separale, dopo aver eliminato il torsolo e le foglie più grandi 1.

Trasferiscile in una pentola con acqua leggermente salata 2.

Lessale per 5 minuti circa insieme alle foglie più tenere 3.

Trascorso il tempo di cottura, scola accuratamente il cavolfiore 4.

Prepara intanto la besciamella e poi disponine uno strato in una pirofila oliata, lunga circa 22 cm e larga 15 cm 5.

Distribuisci il cavolfiore nella pirofila 6.

Cospargi con il formaggio, lasciandone da parte un cucchiaio per la gratinatura 7.

Condisci con altra besciamella 8.

Spolverizza con il formaggio restante 9.

Inforna a 180°C per circa 20 minuti o fino a quando non si sarà formata una crosticina 10.

Lascia intiepidire e servi 11.

Conservazione

Il cavolfiore gratinato si conserva in frigorifero per un paio di giorni, chiuso in un apposito contenitore ermetico. Al momento del consumo, scaldalo per qualche minuto in forno.

107
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
107