ricetta

Cotolette di cavolfiore: la ricetta del contorno stuzzicante e gustoso

Preparazione: 10 Min
Frittura: 15 min
Cottura forno: 40 min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 cotolette di cavolfiore
A cura di Ilaria Cappellacci
15
Immagine
ingredienti
Cavolfiore
1
Uova
3
Farina
q.b.
Pangrattato
q.b.
Olio di semi di arachide
500 ml
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Le cotolette di cavolfiore sono una ricetta molto stuzzicante e gustosa, una variante vegetariana alle classiche cotolette di carne. Una preparazione molto semplice e veloce che farà cambiare idea anche a chi non ama particolarmente questo ortaggio, soprattutto ai più piccoli di casa, da servire come secondo piatto insieme a una insalata mista di stagione o come ricco contorno, anche con altre verdure fritte o pastellate.

Ti basterà eliminare le foglie esterne del cavolfiore e tagliarlo in fette spesse circa un cm e mezzo; queste vengono poi passate nella farina, nelle uova sbattute e infine nel pangrattato, quindi cotte in forno o fritte in olio di semi di arachide: due proposte di cottura differenti per andare incontro a tutti i gusti e le esigenze. Il risultato è una pietanza morbida al cuore e super croccante in superficie, perfetta per qualunque pranzo o cena di famiglia.

A piacere, puoi arricchire il pangrattato con erbette aromatiche, spezie o parmigiano grattugiato, per renderla ancora più saporita. Per ottenere una panatura ancora più croccante ed evitare che si stacchi in cottura, basta passare le cotolette nell'uovo e nel pangrattato per due volte.

Le cotolette di cavolfiore sono solo una delle tante cotolette vegetali che è possibile realizzare: sempre in autunno, per esempio, puoi sperimentare quelle di zucca, finocchi o funghi; in estate, invece, sbizzarrisciti con quelle di zucchine e melanzane, altrettanto fragranti e dorate.

Scopri come realizzarle seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare le cotolette di cavolfiore

Togli le foglie esterne del cavolfiore 1. Lavalo sotto l'acqua corrente fredda.

Taglia il cavolfiore a fette spesse circa 1,5 centimetri 2.

Le fette centrali verranno perfette e non preoccuparti se le prime fette si rompono, puoi panarle lo stesso anche se spezzettate 3.

Sbatti le uova con un pizzico di sale e di pepe 4.

Infarina le fette di cavolfiore 5.

Girale nella farina e premi per farla aderire bene 6.

Immergile nell'uovo sbattuto 7.

Scolale dall'uovo e passale nel pangrattato 8.

Per rendere la panatura ancora più gustosa e croccante, passa di nuovo le cotolette di cavolfiore nelle uova 9.

E poi nel pangrattato 10.

Le cotolette di cavolfiore sono pronte per essere fritte o cotte al forno 11.

Per la cottura in forno sistema le cotolette di cavolfiore sulla teglia, foderata con la carta forno 12.

Spruzza le cotolette con l'olio extravergine di oliva 13.

Inforna a 180 °C per circa 40 minuti finché non sono morbide infilzandole con una forchetta e non assumono un bel colorito 14.

Sforna le cotolette di cavolfiore 15.

Per le cotolette di cavolfiore fritte immergile nell'olio di semi di arachidi bollente e abbassa la fiamma 16.

Cuoci a fiamma bassa per circa 10 minuti, per evitare che l'olio si surriscaldi troppo e per far cuocere perfettamente il cavolfiore, gira la cotoletta per uniformare la cottura ambo i lati 17.

Scola le cotolette di cavolfiore 18.

Le cotolette di cavolfiore fritte e al forno sono pronte per essere servite 19.

Servi le cotolette di cavolfiore ben calde in tavola 20.

Conservazione

Le cotolette di cavolfiore sono ottime consumate appena fritte o sfornate, altrimenti vanno conservate in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 2 giorni. Al momento di servirle, scaldale in forno o nella friggitrice ad aria.

15
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
15