ingredienti
  • Cavolfiore in padella (30 minuti)
  • Cavolfiore 2
  • Pomodori secchi sott’olio 5-6
  • Olive taggiasche denocciolate 1 cucchiaio
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Origano q.b.
  • sale e pepe q.b. • 0 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il cavolfiore in padella è un contorno gustoso e salutare, particolarmente adatto a coloro che non amano quest'ortaggio all'insalata: una ricetta alternativa anche alle classiche ricette che lo vedono bollito, semplice e gustosa, da preparare in poco tempo. In questa versione, infatti, il cavolfiore, non va prima bollito: viene saltato per qualche minuto e poi cotto al vapore direttamente in padella, in modo da preservare tutti i suoi nutrienti, infine viene insaporito con olive e pomodori secchi. Il cavolfiore in padella è un piatto leggero che può accompagnare secondi di carne e pesce, diventando un pasto sano e completo: oppure potete proporlo come secondo vegetariano, accompagnandolo con una porzione di legumi.

Come preparare il cavolfiore in padella

Cavolfiore saltato in padella

Staccate le foglie esterne al cespo del cavolfiore e rimuovetele (1).

Come pulire il cavolfiore

Capovolgete il cavolfiore, rimuovete il peduncolo principale e, utilizzando un coltello, staccate le cimette in modo da averle tutte della stessa dimensione e non eccessivamente grandi (2).

Ricetta cavolfiore in padella

Mettete un cucchiaio d'olio in un'ampia padella antiaderente e riscaldatelo: fate rosolore uno spicchio d'aglio tagliato a metà. Adagiate poi le cimette in un unico strato omogeneo (3) e mettete su fiamma vivace. Fate colorire mescolando di tanto in tanto. Aggiungete 1-2 bicchiere d'acqua, salate e abbassate la fiamma; quindi mettete il coperchio lasciando uno sfiato. Cuocete finché il cavolfiore non risulta morbido: a questo punto aggiungete una manciata di olive e di pomodori secchi a filetti, una spruzzata di pepe e una di origano. Fate insaporire qualche minuto e servite.

Consigli

Potete arricchire questa ricetta come preferite: ad esempio potete far saltare il cavolfiore con un soffritto di cipolle, carote e sedano tagliati a tocchetti. Potete inserire erbe aromatiche come rosmarino, timo o erba cipollina, secondo i vostri gusti, o aggiungere delle spezie come curry e curcuma, che ben si sposano con il sapore delicato del cavolfiore. Infine, se preferite un gusto più rustico, potete aggiungere della pancetta tritata prima di saltare il cavolfiore.

Se amate questi preziosi ortaggi invernali, ecco le migliori ricette con il cavolfiore tutte da sperimentare.

Conservazione

Potete conservare il cavolfiore