ricetta

Waffle dolci

Preparazione: 20 Min
Cottura: 8 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
58
Immagine

I waffle sono delle deliziose cialde dolci a forma di nido d'ape, morbidissime all'interno e con una croccante crosticina esterna che le rende davvero irresistibili. Perfetti per la colazione o il brunch, sono caratterizzati da un sapore neutro e delicato che li rende ideali da guarnire in modo sempre diverso: provali con sciroppo d'acero, frutta fresca, crema di nocciole, marmellata, burro d'arachidi, miele o yogurt, oppure gustali al naturale insieme a una pallina di gelato.

I waffle sono nati in Belgio come gaufresi sono diffusi dapprima in Nord Europa (in particolare in Francia, Olanda, Germania e Scandinavia) e poi nel resto del mondo, fino ad arrivare negli Stati Uniti, dove hanno preso il nome con cui oggi li conosciamo. Anche la ricetta originale è stata leggermente modificata: oggi i waffle si preparano con una pastella a base di uova, zucchero, farina, latte, burro, estratto di vaniglia, sale e lievito in polvere per dolci, a differenza dei gaufre che prevedono invece il lievito di birra.

Ciò che conferisce ai waffle la consistenza spugnosa e leggermente caramellata e la tipica superficie a rete è la cottura in una doppia piastra rovente; se non hai a disposizione l'apposita macchina, puoi utilizzare uno stampo in silicone e cuocerli in forno o anche una classica padella antiaderente, anche se in questo caso saranno più simili ai pancake.

Scopri come realizzare dei waffle perfetti in pochi e semplici passaggi. Prova anche la versione al cioccolato e i waffle salati, ideali per il brunch della domenica o per un aperitivo sfizioso, i chaffle, una versione proteica realizzata solo con uova e formaggio, e gli originali pizza waffle.

ingredienti

Per l'impasto
Latte
200 ml
Farina 00
190 gr
Burro fuso
90 gr
Zucchero
70 gr
Uova
2
Lievito in polvere per dolci
10 gr
Sale
1 pizzico
Estratto di vaniglia
1/2 cucchiaino
Per guarnire
Sciroppo d’acero
q.b.
Frutta fresca
q.b.
Zucchero a velo
q.b.
Crema di nocciole
q.b.
Strumenti necessari
Piastra per waffle

Come preparare i waffle

Per iniziare a preparare i waffle, separa i tuorli dagli albumi. In una ciotola inizia a montare gli albumi con metà del lo zucchero, fino a ottenere un composto spumoso 1.

A parte, unisci i tuorli allo zucchero restante, l’estratto di vaniglia e un pizzico di sale 2 e inizia a montare.

Mentre continui a mescolare, versa anche il latte e il burro fuso 3.

Continua aggiungendo la farina e il lievito setacciati 4, dovrai ottenere un impasto liscio e omogeneo.

A questo punto incorpora gli albumi a più riprese 5.

Mescola bene con dei movimenti delicati dal basso verso l’alto 6 per evitare di smontare il composto.

Ora non ti resta che versare l’impasto nella piastra per waffle calda, distribuendolo uniformemente 7.

Cuoci i waffle fino a quando non saranno leggermente dorati 8: occorreranno tra i 5 e gli 8 minuti.

Servili ben caldi. Sono ottimi con sciroppo d’acero e fragole fresche 9.

In alternativa, puoi servirli con zucchero a velo e crema di nocciole 10 o guarnirli come più ti piace.

Conservazione

Puoi conservare i waffle chiusi ermeticamente in una bustina per alimenti per massimo 2 giorni. Per averli sempre pronti, puoi congelarli: basterà poi farli scongelare in frigorifero tutta la notte e riscaldarli sulla piastra ben calda oppure in padella la mattina successiva.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
58
api url views