ingredienti
  • Uova 3 • 15 kcal
  • Zucchero bianco 100 gr • 750 kcal
  • Burro 100 gr • 286 kcal
  • Fragole Q.B. • 79 kcal
  • Farina tipo 00 130 gr • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I waffle sono cialde morbide, che nascono nel Nord Europa, a base di farina, burro, uova e zucchero cotte su una piastra rovente che gli dà il caratteristico disegno in superficie a nido d'ape. Si fanno facilmente  con una macchina apposita e sono buonissimi da preparare a colazione o per il dessert. In Belgio, ma anche in Francia, Olanda e Germania dove sono molto popolari, ad esempio, vengono servite a merenda e decorate con frutta fresca o con creme spalmabili.

Come si preparano i waffle in casa

Separate i tuorli dagli albumi tenendoli in due ciotole differenti (1). Sbattete i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto liscio ed omogeneo (2).  Aggiungete il burro fuso incorporandolo man mano mentre continuate a mescolare (3).

Unite anche gli albumi montati a neve (4) al primo composto ed amalgamate il tutto insieme alla farina (5). Fate riposare il composto per qualche minuto e riscaldate la piastra. Distribuite il composto e cuocetelo circa un minuto e mezzo per lato (6). Farcite i waffle con il topping che preferite.

Conservazione

I waffle possono essere conservati tenendoli coperti e in un luogo asciutto a temperatura ambiente per circa due giorni.

Origini del waffle

Il waffle ha origini antiche e si crede che sia stato preparato per la prima volta in Grecia con il nome di oublies. Ritroviamo poi questa ricetta in una zona completamente differente dell'Europa intorno al 1800 nella famosa Deutsches Wörterbuch dei fratelli Jacob e e Wilhelm Grimm, ritenuti i fondatori della germanistica. I due fratelli descrivono all'interno di questo libro il dolce diffuso nella zona renana, il cui termine (wafel) venne coniato intorno al XV secolo e ritrovato poi come Waffel nel XVII secolo in Germania. Inizialmente veniva preparato come dolce durante le feste religiose per augurare buona fortuna alle famiglie e presto viaggiò in tutto il mondo, raggiungendo l'America insieme a Thomas Jefferson.