ricetta

Verza alla salentina: la ricetta del contorno semplice e gustoso

Preparazione: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
2
Immagine
ingredienti
verza (circa 500 gr)
1 cespo
Pomodorini
8
Peperoncino fresco
1
Cipolla rossa
1
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

La verza alla salentina è un contorno tipico della cucina pugliese. Semplice e gustoso, è perfetto per accompagnare qualunque secondo di carne o di pesce; potete anche gustarla su fettine di pane casereccio tostato, insieme a un formaggio spalmabile o a qualche fettina di prosciutto crudo, per un pasto veloce o un aperitivo sfizioso. Veloce e di facile esecuzione, la verza viene stufata in padella con un fondo di olio e cipolla rossa, quindi arricchita con peperoncino e pomodori freschi, per un risultato finale fragrante e dalla nota piacevolmente piccante, ideale da accostare, per esempio, a uno stufato di costine di maiale. Una ricetta rustica, appartenente alla tradizione contadina, che stuzzicherà anche i palati più esigenti.

Protagonista dell'orto invernale, la verza è una vera e propria miniera di benefici: ricca di vitamine e sali minerali, è ipocalorica, amica dell'intestino e anche super versatile in cucina; una volta scottate in acqua bollente, le sue foglie si prestano ad accogliere ricche farciture a base di carne, riso o formaggi, potete alternarle a strati di sfoglia all'uovo, formaggio e besciamella, così da ottenere una lasagna ricca e filante; potete stufarla in padella e mescolarla a patate lesse, parmigiano grattugiato o legumi, quindi realizzare sfiziose polpettine vegetariane.

Come preparare la verza alla salentina

Sfogliate la verza ed eliminate le foglie esterne più rovinate 1.

Tagliatela a metà 2.

Fatela a listerelle spesse circa 1 cm 3.

Sciacquatela accuratamente sotto l’acqua corrente fredda 4.

Pelate la cipolla e tritatela finemente 5.

Fate scaldare un filo di olio in una casseruola 6.

Versate la cipolla 7.

Tagliate il peperoncino a pezzetti piccoli 8.

Unite il peperoncino alla cipolla 9 e lasciate rosolare il tutto per qualche istante.

Lavate i pomodori e tagliateli a spicchi 10.

Unite i pomodori al soffritto 11.

Aggiungete la verza 12.

Condite con un pizzico di sale 13.

Bagnate con 300 ml di acqua 14.

Coprite con il coperchio 15 e lasciate cuocere per una ventina di minuti, o comunque finché la verza non sarà ben morbida.

Impiattate, profumate con una macinata di pepe e servite 16.

Conservazione

La verza alla salentina può essere conservata in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2