video suggerito
video suggerito
ricetta

Treccia mochena: la ricetta del dolce tipico del Trentino

Preparazione: 180 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 6-8 persone
A cura di Eleonora Tiso
49
Immagine

ingredienti

Per l'impasto
Farina 00
500 gr
Uova
3
Latte intero a temperatura ambiente
150 ml
Burro morbido a tocchetti
80 gr
Zucchero semolato
80 gr
Lievito di birra fresco
15 gr
Sale
10 gr
Limone
1
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Ti servono inoltre
Crema pasticciera
250 gr
Confettura di more
200 gr
uovo
1
Zucchero semolato
q.b.

La treccia mochena è un dolce soffice e goloso, tipico del Trentino: realizzata con una morbida pasta brioche e farcita con crema pasticciera e confettura di mirtilli, ricorda nell'aspetto il classico strudel. Da quest'ultimo, però, differisce per sapore, consistenza e origini: si tratta, infatti, di un prodotto da forno di recente invenzione, sperimentato per la prima volta negli anni Novanta a Canezza, nella Val dei Mocheni. Qui, nei laboratori del panificio Osler, il mastro pasticciere decise di confezionare un dessert con cui omaggiare la valle, celebre per gli ottimi frutti di bosco, basandosi su un'antica ricetta locale.

Prepararla non è complicato, ma, per eseguirla alla perfezione, ti consigliamo di usare, come nella nostra ricetta, una planetaria. Ti basterà mescolare nella ciotola le uova, l'estratto di vaniglia, la scorza grattugiata di un limone biologico e l'acqua tiepida, in cui avrai precedentemente sciolto il lievito di birra, quindi incorporare la farina, un pizzico di sale e il burro morbido a tocchetti, fino a ottenere un impasto lucido ed elastico, che andrà poi lasciato lievitare per circa 2 ore, fino al raddoppio del volume iniziale.

Trascorso il tempo necessario, si procede stendendo la pasta in forma rettangolare su una superficie lievemente infarinata e si praticano delle incisioni oblique sui lati lunghi; si farcisce il centro con la crema e la confettura, e si incrociano le strisce laterali. Dopo un ulteriore riposo di circa 1 ora, si spennella con l'uovo sbattuto, si cosparge con lo zucchero semolato e si inforna a 170 °C per 40 minuti.

Il risultato sarà un dessert morbidissimo, dal cuore scioglievole, zuccherino e acidulo al contempo. Perfetto da proporre per una merenda genuina, insieme a una tazza di infuso bollente, e per la colazione di tutta la famiglia, è talmente buono che potrà essere servito anche come lieto fine pasto, magari abbinato a un bicchierino di vino liquoroso o di grappa trentina. Puoi conservarlo a temperatura ambiente, ben chiuso in un sacchetto per alimenti, per 3 giorni al massimo.

Scopri come preparare la treccia mochena seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, cimentati con altre specialità tradizionali del Trentino-Alto Adige, come lo zelten e gli strauben.

Come preparare la treccia mochena

Sciogli il lievito di birra nel latte tiepido, mescolando con un cucchiaio, poi versalo nella ciotola della planetaria con le uova, l'estratto di vaniglia e la scorza grattugiata di un limone biologico 1.

Sbatti velocemente con una forchetta, aggiungi lo zucchero e un paio di cucchiai di farina 2.

Inizia a lavorare l'impasto con il gancio e incorpora il resto della farina man mano che viene assorbita 3, quindi unisci il sale.

Quando l'impasto inizierà a prendere forma e risulterà meno appiccicoso, inizia a versare anche il burro morbido a pezzetti, 2 o 3 per volta 4.

Prosegui a impastare con il gancio finché il composto non risulterà lucido ed elastico, staccandosi facilmente dalle pareti della ciotola 5.

Modella velocemente una palla, aiutandoti con i palmi delle mani, e lascia lievitare il composto per 2-3 ore all'interno della ciotola e coperto con un canovaccio, finché non sarà raddoppiato di volume 6.

Infarina leggermente un piano di lavoro, adagia l'impasto e stendilo con un matterello, dando una forma rettangolare di circa 30 x 40 centimetri 7.

Posizionalo su una teglia, rivestita di carta forno, e pratica delle incisioni a spina di pesce su tutti e due i lati lunghi, distanziandole di circa 2 centimetri 8.

Distribuisci la crema pasticciera al centro della pasta 9.

Disponi uno strato di confettura di frutti di bosco, mirtilli o more, a tuo piacimento 10.

Inizia a incrociare i lembi tagliati, alternandoli e sovrapponendoli, per realizzare una treccia 11.

Copri con pellicola trasparente e fai lievitare per 1 ora nel forno spento con la lucetta accesa; procedi spennellando con l'uovo sbattuto 12, e cospargi con una manciata di zucchero semolato.

Cuoci la treccia in forno statico a 170 °C per circa 40 minuti, finché non sarà gonfia e ben colorita, quindi sforna e lascia intiepidire su una gratella per biscotti 13.

Taglia a fette e gusta la tua treccia mochena 14.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
49
api url views