ingredienti
  • Farina tipo 00 150 gr • 750 kcal
  • Fichi secchi 150 gr
  • Noci sgusciate 150 gr
  • Burro morbido 150 gr
  • Canditi misti (arancia e cedro) 150 gr
  • Zucchero semolato 100 gr • 470 kcal
  • Uvetta 100 gr • 317 kcal
  • Grappa 100 gr
  • Datteri 50 gr
  • Farina di segale 50 gr
  • Pinoli 50 gr • 595 kcal
  • Mandorle tostate 50 gr • 575 kcal
  • Lievito per dolci 8 gr • 50 kcal kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • scorza di arancia e di limone q.b.
  • per la decorazione
  • ciliegie candite rosse e verdi q.b.
  • mandorle a lamelle q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Lo zelten è un dolce tipico del Trentino-Alto Adige che si prepara "esclusivamente" durante il periodo natalizio: proprio per questo si chiama zelten, da "selten" che in dialetto locale significa "a volte". Si tratta di un pane dolce, di antichissima tradizione contadina, a base di farina di frumento e di segale, frutta secca e canditi. L'aggiunta della grappa e della scorza di agrumi grattugiata lo rende anche eccezionalmente fragrante e aromatico. Un tempo la sua preparazione coinvolgeva tutta la famiglia: veniva preparato durante i giorni dell'Avvento, per poi essere mangiato il giorno di Natale. Preparatelo comodamente in anticipo e servitelo a conclusione del pranzo di festa oppure impacchettatelo e regalatelo ad amici e parenti: sarà una piacevolissima sorpresa. Ecco come farlo con le nostre indicazioni passo passo.

Come preparare lo zelten

Pulire i datteri

Pulite i datteri: tagliateli a metà e rimuovete il seme centrale (1). Poi tritateli al coltello. Sminuzzate anche i fichi.

ammollare la frutta secca

Ammollate l'uvetta in acqua calda per 10 minuti, quindi strizzatela e raccoglietela in una ciotola con i fichi e i datteri. Coprite tutto con la grappa (2) e fate macerare per 12 ore.

lavorare lo zucchero con le uova

Lavorate lo zucchero e il burro a pomata fino a ottenere una crema. Poi aggiungete le uova, uno alla volta e amalgamate (3).

fare impasto

Aggiungete le farine e mescolate. Poi incorporate la frutta secca ammollata e ben strizzata, le nocciole, le mandorle e i pinoli sminuzzati e i canditi (4). Amalgamate con una spatola e profumate con la scorza grattugiata degli agrumi.

riempire lo stampo

Foderate uno stampo da 22 cm di diametro con un disco di carta forno. Versate all'interno il composto, quindi livellatelo con una spatola di legno (5).

decorare lo zelten

Decorate la superficie del dolce con le ciliegie candite e le mandorle a lamelle (6).

cottura

Fate cuocere lo zelten in forno statico già caldo a 180°C per circa 40 minuti, monitorando il livello di doratura. Una volta a cottura, sfornatelo e fatelo intiepidire per 10 minuti (7).

servire lo zelten

Sformate delicatamente il dolce e fatelo raffreddare completamente su una gratella. Trasferitelo su un piatto da portata e servite (8).

Consigli

Se desiderate un sapore più rustico e pieno, potete sostituire la farina 00 con un mix di integrale, grano saraceno e segale; se invece volete realizzare una versione gluten-free, utilizzate solo farina di grano saraceno e di riso integrale.

Per donare maggiore fragranza a questo dolce, potete profumare l'impasto con le spezie più tipiche del periodo: dalla cannella alla  noce moscata, dai chiodi di garofano al cardamomo e all'anice stellato; potete optare anche per una miscela di spezie per panpepato e lebkuchen già pronta.

Preparate lo zelten in anticipo e conservatelo per diversi giorni prima di gustarlo: il risultato consentirà ai sapori di maturare e amalgamarsi perfettamente.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la spongata e il frustingo, specialità tipica marchigiana.

Conservazione

Lo zelten si conserva a temperatura ambiente, in un contenitore ermetico o sotto una campana di vetro, per diverse settimane.