ingredienti
  • Latte 250 ml • 63 kcal
  • Farina tipo 00 200 gr • 349 kcal
  • Zucchero semolato 50 gr • 600 kcal
  • Burro 25 gr • 899 kcal
  • Grappa 20 ml
  • Uova 3 • 0 kcal
  • Olio di semi di arachide q.b. • 0 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli strauben sono delle frittelle dolci tipiche del Tirolo e della Baviera, dalla caratteristica forma a spirale che le rende immediatamente riconoscibili. Si tratta di un prodotto tradizionale diffuso in Alto Adige e in Trentino, preparato e servito durante le feste in piazza e gli eventi locali. Si realizzano con un impasto a base di uova, farina, latte, burro e zucchero, aromatizzato con un goccio di grappa; una volta ottenuta una pastella piuttosto liquida, questa viene lasciata cadere nell'olio bollente attraverso un imbuto e poi fritta fino a doratura: il risultato finale è fragrante e irresistibile.

Il nome strauben deriva dal tedesco straub che significa "tortuoso, arricciato, disordinato, scompigliato", data la particolare forma delle frittelle. Per semplificarne la preparazione, qui abbiamo utilizzato una bottiglia/flacone per salse, in modo da agevolare il disegno della spirale direttamente nell'olio ben caldo, con un perfetto controllo della pastella.

Tradizionalmente gli strauben vengono serviti bollenti, spolverizzati di zucchero a velo e accompagnati con una confettura di mirtilli o un ciuffo di panna montata. Per una variante extra-golosa, potete gustarli insieme a una buona tazza di cioccolata calda in cui inzupparli.

Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare gli strauben

miscelare zucchero e farina

Raccogliete zucchero e farina in una ciotola, quindi miscelateli con una frusta (1).

aggiungere tuorli

Rompete le uova separando i tuorli dagli albumi: aggiungete i tuorli alle polveri (2), raccogliete gli albumi in una ciotola a parte e teneteli da parte.

aggiungere latte a filo

Incorporate alle polveri il latte a filo, amalgamando con una frusta a mano (3).

aggiungere grappa

Aggiungete anche la grappa e mescolate in modo da ottenere una pastella omogenea e liscia (4).

fondere il burro

Spezzettate il burro e raccoglietelo in un pentolino (5). Quindi fatelo sciogliere dolcemente.

incorporare burro fuso

Incorporate il burro fuso alla pastella (6).

montare gli albumi

Riprendete gli albumi e montateli a neve ben ferma (7).

unire gli albumi all'impasto

Incorporateli all'impasto utilizzando una spatola, con movimenti lenti dal basso verso l'alto (8).

riempire padella con olio

Versate 2-3 dita di olio di semi in una padella e fatelo scaldare sul fuoco (9).

riempire la bottiglia

Riempite la bottiglia/flacone con la pastella e avvitate il tappo (10).

formare gli strauben

Appena l'olio inizierà a formare delle bollicine, lasciate cadere la pastella formando una spirale (11).

girare e scolare strauben

Aiutandovi con una schiumarola, girate la frittella e fatela dorare anche dall'altro lato; poi scolatela (12).

scolare le frittelle

Trasferite le frittelle su un vassoio, rivestito con carta assorbente da cucina, man mano che sono pronte, avendo cura di non romperle (13).

spolverizzare con zucchero a velo

Spolverizzate gli strauben con un po' di zucchero a velo (14).

servire strauben

Serviteli ben caldi (15).

Conservazione

Vi consigliamo di friggere gli strauben e gustarli caldi al momento; potete preparare in anticipo l'impasto e conservarlo in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1 giorno.