ricetta

Torrone morbido: la ricetta tradizionale con i consigli per farlo in casa

Preparazione: 15 Min
Cottura: 45 Min
Riposo: 12 Ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Fabiola Fiorentino
38
Immagine

Il torrone morbido è un grande classico della tradizione italiana e cremonese in particolare, un tipico dolce natalizio che deve il suo nome alla presenza nell'impasto di frutta secca tostata: sembra infatti che la parola "torrone" derivi dal verbo latino torrere, che significa "tostare, abbrustolire". A differenza del torrone dei morti napoletano a base di cioccolato, il torrone bianco si prepara con albumi, miele, zucchero e, appunto, frutta secca, in genere mandorle ma spesso anche nocciole o pistacchi. A racchiudere il tutto due fogli di ostia alimentare, la stessa che si utilizza per un'altra specialità di Natale, il panforte toscano.

Oggi se ne possono trovare diverse varianti che differiscono per la scelta di uno specifico tipo di frutta secca o per l'aggiunta di canditi, ma noi ti proponiamo la ricetta tradizionale del torrone morbido con tutti i consigli per ottenere un risultato degno delle migliori pasticcerie. A dispetto di quanto si possa pensare, preparare un ottimo torrone fatto in casa non è difficile, a patto di rispettare passaggi e tempi di riposo. Indispensabile è, soprattutto, l'utilizzo di un termometro da cucina, necessario per monitorare la temperatura dello sciroppo di zucchero e del miele e caramellarli dolcemente sul fuoco senza incorrere nel rischio di bruciarli.

Per prepararlo si inizia versando a filo gli albumi montati a neve ben ferma sul miele bollente, così da ottenere una sorta di meringa soffice e spumosa da mescolare alle mandorle tostate e a uno sciroppo di acqua e zucchero. Una volta ottenuto un composto ben amalgamato, sarà sufficiente compattarlo in una teglia, tra due fogli di ostia alimentare, e trasferirlo poi in frigo per una notte in modo da lasciar cristallizzare perfettamente gli zuccheri.

Scopri come preparare il torrone morbido seguendo passo passo procedimento e consigli: è ideale come dessert di fine pasto da portare in tavola durante le festività ma anche da regalare ad amici e parenti, dato che si conserva perfettamente fino a una settimana. Se questa ricetta ti è piaciuta, prova anche il croccante alle mandorle.

ingredienti
Mandorle pelate
350 gr
Zucchero
210 gr
Miele
120 gr
Acqua
60 ml
Albumi
30 gr
Ostia alimentare
2 fogli
Ti serve inoltre
Termometro da cucina

Come preparare il torrone morbido

Per preparare il torrone morbido inizia dalle mandorle, che dovranno essere tostate in forno già caldo, a 120 °C, per 25 minuti o fino a doratura 1. Se vuoi accorciare i tempi puoi portare la temperatura a 180 °C e lasciar tostare le mandorle per soli 5 minuti, monitorandole per assicurarti che non si scuriscano troppo.

A parte monta a neve ben ferma gli albumi e 30 gr di zucchero 2 e tieni da parte.

Prepara quindi lo sciroppo: versa lo zucchero rimanente in un pentolino dal fondo spesso, copri con l'acqua e lascia cuocere su fiamma bassa, mescolando spesso 3, finché lo sciroppo non avrà raggiunto una temperatura di 145 °C.

Raccogli il miele in un altro pentolino, metti sul fuoco e lascialo caramellare dolcemente, mescolando in continuazione con una spatola 4, fino a raggiungere una temperatura di 125-130 °C.

A questo punto, versa gli albumi a filo nel miele caramellato e prosegui la cottura su fiamma bassa, sempre amalgamando, fino a ottenere un composto leggermente denso e spumoso 5.

Trasferisci il composto di miele e albumi in una ciotola, e aggiungi lo sciroppo di zucchero 6.

Unisci infine le mandorle tostate 7 e incorporale con una spatola.

Sistema ora un foglio di ostia alimentare sul fondo di una teglia quadrata di circa 20 cm di lato, versa il composto preparato e distribuiscilo uniformemente 8.

Copri con il secondo foglio di ostia, esercitando una leggera pressione con le mani per assicurarti che aderisca bene 9. Lascia quindi rassodare il torrone a temperatura ambiente per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo di riposo, sforma delicatamente il torrone morbido e taglialo a pezzetti 10, quindi porta in tavola e servi.

Consigli

A seconda dei tuoi gusti, puoi sostituire le mandorle con nocciole, pistacchi e noci, o anche utilizzare due varietà di frutta secca insieme. L'importante è non saltare mai il passaggio della tostatura in forno, che assicura un risultato a regola d'arte.

L'ostia alimentare può essere acquistata nei supermercati molto forniti, nei negozi specializzati in articoli di pasticceria o anche online; se proprio non riuscissi a trovarla puoi adoperare in sostituzione della carta forno, che ti aiuterà anche al momento del taglio.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
38