video suggerito
video suggerito
ricetta

Sporcamuss: la ricetta originale dei tipici dolcetti pugliesi

Preparazione: 30 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 10 pezzi
A cura di Eleonora Tiso
30
Immagine

ingredienti

Latte intero
500 ml
Zucchero semolato
200 gr
Pasta sfoglia rettangolare
1 rotolo
Tuorli
4
Farina 00
40 gr
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Zucchero a velo
q.b.

Gli sporcamuss, detti anche sporcamusistrisciamuss, sono dei dolcetti tipici pugliesi, molto semplici, ma incredibilmente golosi. Si tratta di bocconcini fragranti, dal cuore morbido e cremoso, popolari soprattutto nella zona di Bari, tradizionalmente serviti caldi, quasi bollenti. Perfetti per allietare il fine pasto domenicale, o da gustare per una sfiziosa merenda pomeridiana, conquisteranno il palato di grandi e piccini.

Si realizzano con la pasta sfoglia, che puoi acquistare già pronta, per un risultato espresso, o confezionare in casa, organizzandoti con qualche ora di anticipo; da questa dovrai ricavare dei quadrotti da 6 centimetri di lato, da spennellare con un tuorlo sbattuto e cuocere in forno, a 180 °C per circa 10 minuti, o finché non saranno gonfi e dorati.

Per la farcia dovrai preparare una classica crema pasticciera, da lasciar raffreddare completamente, coperta con pellicola a contatto, prima di trasferirla in un sac à poche e guarnire le basi, da richiudere con un altro quadratino di sfoglia; spolverizzati con abbondante zucchero a velo, i tuoi sporcamuss sono pronti per essere gustati, preferibilmente al momento, in modo da godere di tutta la loro bontà.

Ricordati di offrire ai tuoi ospiti anche qualche fazzolettino: il nome stesso, nel dialetto pugliese, vuol dire "sporca bocca" perché è davvero impossibile non impiastricciarsi la faccia e il naso. A piacere, così come fanno le famiglie baresi, puoi modificare la ricetta usando una crema diplomatica, crema chantilly, marmellate e confetture, ganache al cioccolato; inoltre, puoi arricchire il ripieno con cubetti di frutta fresca, assaporando, così, un piacevole contrasto acidulo.

Scopri come preparare gli sporcamuss seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova la nostra selezione di dolci pugliesi, come i pasticciotti leccesi, le pettole e le pastatelle.

Come preparare gli sporcamuss

Stendi il rotolo di pasta sfoglia e dividilo in strisce larghe circa 6 centimetri 1.

Esegui nuovamente l'operazione, tagliando in senso orizzontale, così da ricavare dei quadratini di 6 centimetri per lato: dovresti ottenerne 20 in totale 2.

Disponi i quadratini di sfoglia su una leccarda, rivestita di carta forno, spennellali con un tuorlo sbattuto 3 e infornali a 180 °C per 10-15 minuti, finché non saranno gonfi e dorati. Sfornali e lasciali raffreddare su una gratella.

Prepara la crema, mescolando i tuorli con lo zucchero 4; nel frattempo, scalda il latte con l'estratto o i semi di vaniglia.

Setaccia la farina all'interno del composto di uova 5, e mescola per incorporare bene il tutto.

Quando il latte sfiorerà il bollore, unisci il composto di uova e mescola immediatamente 6.

Prosegui la cottura su fuoco dolce, mescolando continuamente, finché la crema non risulterà densa, liscia e priva di grumi 7. Trasferiscila in un recipiente largo e basso, e lasciala raffreddare, coperta da pellicola a contatto.

Quando crema e sfoglia saranno a temperatura ambiente, farcisci la metà dei quadratini con qualche ciuffetto di crema 8.

Richiudi con i quadratini restanti 9.

Fai molta attenzione a non schiacciarli troppo, per evitare fuoriuscite di crema 10.

Spolverizza con abbondante zucchero a velo 11 e disponi su un vassoio o un piatto da portata.

Gusta i tuoi sporcamuss 12.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
30
api url views