ricetta

Pasticciotti leccesi: la ricetta dei dolcetti di pasta frolla ripieni di crema

Preparazione: 120 Min
Cottura: 35 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 12-15 pezzi
A cura di Eleonora Tiso
45
Immagine
ingredienti
per la crema pasticciera
Latte intero
450 ml
Zucchero semolato
180 gr
Tuorli
4
Amido di mais
40 gr
Scorza di limone
1
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
per la pasta frolla
Farina 00
500 gr
Strutto
250 gr
Zucchero
200 gr
Tuorli
4
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
per il ripieno e la decorazione
Amarene sciroppate
25-30 amarene
uovo
1

I pasticciotti leccesi sono dei dolcetti ovali a base di pasta frolla tipici della tradizione pugliese, in particolare delle città di Lecce e Galatina. Nella versione classica, sono degli scrigni di frolla farciti con crema pasticciera e amarene sciroppate. Golosi e friabili, i pasticciotti non mancano mai nelle pasticcerie di gran parte della Puglia e sono perfetti per una colazione o uno spuntino da leccarsi i baffi. Insieme a taralli e panzerotti sono uno dei simboli per eccellenza del tacco dello stivale.

Da gustare rigorosamente caldi, i pasticciotti leccesi vengono realizzati secondo tradizione con lo strutto, spesso sostituito con il burro, e l'inconfondibile forma ovale. Puoi prepararli con una frolla al burro e farcirli con sola crema pasticciera, con creme spalmabili al cacao, al pistacchio o confetture a piacere.

Per un risultato impeccabile, fai attenzione a non riempire i pasticciotti con troppa crema, altrimenti in cottura potrebbe implodere con la conseguente fuoriuscita. Si usano delle specifiche formine ovali alte e ondulate, ma in mancanza puoi utilizzare anche dei classici stampini rotondi.

Scopri come preparare i pasticciotti leccesi seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i pasticciotti leccesi

Prepara la crema: versa il latte in un pentolino 1.

Aggiungi la scorza intera di un limone 2, facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca più amara. Metti il pentolino sul fuoco e porta il latte a bollore.

Intanto in una terrina sbatti i tuorli con lo zucchero e la vaniglia utilizzando una frusta a mano 3.

Aggiungi l'amido di mais setacciato 4 e mescola ancora per amalgamare il tutto.

Quando il latte sarà quasi a bollore, toglilo dal fuoco e versa il composto di tuorli e zucchero 5, continuando a mescolare.

Rimetti sul fuoco e fai cuocere per pochi minuti, sempre mescolando, finché non avrai ottenuto una crema della giusta consistenza 6. Fai raffreddare.

Prepara la pasta frolla: disponi la farina a fontana e aggiungi lo zucchero e i tuorli al centro 7.

Unisci lo strutto e la vaniglia 8.

Inizia a impastare con le dita 9, per amalgamare il composto.

Lavora l'impasto giusto il tempo di ottenere un panetto liscio, omogeneo e abbastanza morbido 10.

Avvolgi con pellicola trasparente e fai riposare 30 minuti in frigorifero. Riprendi la pasta frolla, stendila su un piano infarinato con il matterello dando uno spessore di circa mezzo cm 11.

Fodera gli stampini per pasticciotti eliminando la pasta in eccesso dai bordi 12.

Farcisci ogni pasticciotto con un cucchiaio di crema 13.

Aggiungi due amarene sciroppate in ogni pasticciotto 14.

Stendi nuovamente la pasta frolla per ricavare la sfoglia di copertura 15.

Ricopri ogni pasticciotto con la pasta frolla 16.

Sigilla bene ogni pasticciotto lungo i bordi e spennella la superficie con l'uovo sbattuto 17.

Inforna i pasticciotti a 180 °C per circa 35 minuti 18.

Sfornali quando saranno ben dorati e falli raffreddare completamente prima di gustarli 19.

Servi i pasticciotti 20.

Conservazione

I pasticciotti leccesi si conservano a temperatura ambiente, in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Si possono congelare, sia prima sia dopo la cottura per 2 mesi.

45
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
45