ricetta

Risotto zucca e castagne: la ricetta del primo piatto autunnale cremoso e profumato

Preparazione: 30 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Raffaella Caucci
25
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
350 gr
zucca già pulita
400 gr
Castagne bollite
250 gr
Brodo vegetale
1,5 l
Parmigiano grattugiato
40 gr
Burro freddo
20 gr
Rosmarino
2-3 rametti
Prezzemolo
1 ciuffo
Cipolla
1/2
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il risotto zucca e castagne è un comfort food caldo e fragrante che profuma d'autunno. Un primo goloso e corroborante, ideale da portare in tavola per il pranzo domenicale o in occasione di una serata con ospiti vegetariani, che conquisterà proprio tutti per la sua irresistibile cremosità.

Nella nostra versione il riso Carnaroli, tostato in un tegame a parte senza aggiunta di grassi, viene portato a cottura per assorbimento, coperto con il brodo vegetale bollente, insieme alla polpa della zucca, precedentemente insaporita sul fuoco con un trito di cipolla, prezzemolo e rosmarino. Quando il fondo sarà ben ristretto ma ancora umido, si aggiungono in pentola le castagne bollite, private della buccia e spezzettate grossolanamente con le mani, e si manteca poi il tutto con il burro freddo e il parmigiano grattugiato: per un piatto perfettamente all'onda da servire subito, ben caldo.

A piacere, puoi sostituire il burro della mantecatura con il gorgonzola, il caprino, la robiola o il taleggio, oppure puoi unire al resto degli ingredienti qualche dadino di pancetta croccante o una salsiccia sbriciolata. Se tra i commensali ci sono ospiti vegani, puoi optare per uno stracchino vegetale fatto in casa e utilizzare poi al posto del formaggio grattugiato del lievito alimentare in scaglie, oppure puoi donare un tocco crunchy ultimando la preparazione con mandorle a lamelle o granella di nocciole tostate.

Per esaltare il sapore della pietanza ti suggeriamo di optare per una zucca Delica, con polpa dolce e compatta e dal peculiare retrogusto nocciolato ma, in alternativa, andrà benissimo anche un'altra varietà, come la Butternut o la Mantovana. Al momento di scegliere le castagne fai attenzione a selezionare quelle prive di ammaccature e buchi sulla buccia e, per avvantaggiarti con i tempi, lessale in anticipo insieme a una foglia di alloro e a un pizzico di sale: saranno ancora più gustose.

Scopri come preparare il risotto zucca e castagne seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la zuppa di zucca e castagne o gli gnocchi di zucca con speck e castagne.

Come preparare il risotto zucca e castagne

Trita finemente la cipolla e lasciala dorare in una padella antiaderente con un giro d'olio e le erbette aromatiche sminuzzate 1.

Aggiungi la polpa della zucca tagliata a cubetti 2, aggiusta di sale e di pepe, e mescola con un mestolo di legno.

In un tegame a parte, tosta il riso senza aggiunta di grassi fino a quando i chicchi non saranno caldi e traslucidi 3.

Nel frattempo, copri la zucca a filo con un po' di brodo vegetale caldo 4 e porta il liquido a bollore.

Aggiungi quindi il riso tostato 5 e mescola per bene.

Porta a cottura il riso per assorbimento, unendo altro brodo bollente man mano che viene assorbito e sempre continuando a mescolare 6.

Sbuccia le castagne 7.

Quando il riso sarà cotto e il fondo di cottura ristretto ma ancora umido, leva dal fuoco, aggiungi il burro freddo 8, il parmigiano grattugiato e le castagne, spezzettate grossolanamente, e manteca con cura.

Distribuisci il risotto zucca e castagne nelle fondine individuali 9, porta in tavola e servi.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
25
api url views