ingredienti
  • Brodo vegetale 1 Litro • 43 kcal
  • riso Carnaroli o Vialone Nano 360 gr
  • Fontina 300 gr • 470 kcal
  • Olio extravergine di oliva 4 cucchiai • 0 kcal
  • Latte 1 bicchiere • 63 kcal
  • Vino bianco 1 bicchiere • 43 kcal
  • Scalogno 1 • 29 kcal
  • Salvia q.b. • 79 kcal
  • Per mantecare
  • Burro 50 gr • 899 kcal
  • Parmigiano grattugiato 50 gr • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto con fonduta è un primo piatto invernale sofisticato e prelibato, ideale per una cena importante in famiglia o con gli amici. Una pietanza elegante e davvero gustosa realizzata con una fonduta a base di fontina e latte, senza uova, una preparazione più semplice rispetto alla classica fonduta valdostana, ma che donerà al piatto la giusta cremosità e un sapore davvero irresistibile. Preparare questo risotto è davvero semplice: vi basterà tostare il riso nel tegame con olio extravergine di oliva e cipolla, sfumarlo con il vino bianco e continuare la cottura con il brodo vegetale. Non frattempo bisognerà preparare la fonduta, per poi aggiungerla in fase di mantecatura con burro e parmigiano.

Per realizzare un ottimo risotto con fonduta, è consigliabile utilizzare prodotti di alta qualità, come un formaggio di alpeggio o di malga, cioè quello preparato con il latte munto dalle mucche allevate in estate in montagna e nutrite solo con erbe e fiori. Il risultato finale è un formaggio dalle caratteristiche uniche, perché legate alla vegetazione di quel determinato territorio. Importante poi che la fonduta non arrivi a ebollizione durante la preparazione.

Potete sostituire la fontina con il Montasio, l'Asiago o il Taleggio. Chi preferisce potrà arricchire la preparazione con dello zafferano oppure con l'aggiunta di carciofi, così da creare un ottimo connubio tra il sapore delicato dei carciofi e quello più intenso del formaggio.

Come preparare il risotto con fonduta

Preparate il brodo vegetale (1) e tenetelo in caldo. Tritate lo scalogno e fatelo rosolare nel tegame con olio extravergine di oliva (2). Unite il riso e fatelo tostare per qualche minuto mescolando di continuo con un cucchiaio di legno (3).

Sfumate con il vino bianco (4) e, non appena sarà evaporato, aggiungete il brodo caldo fino a coprire il riso (5). Aggiungetelo poi man mano fino a completare la cottura, Nel frattempo preparate la fonduta: tagliate il formaggio a pezzetti (6).

Fate sciogliere la fontina in un pentolino con il latte. Mescolate bene e toglietelo dal fuoco (7). Unite la fontina al riso pronto, toglietelo dal fuoco e mantecate con burro e parmigiano ( 8) e aggiungete qualche foglia di salvia.Il vostro risotto con fonduta è pronto per essere servito ben caldo (9).

Conservazione

Si consiglia di consumare il risotto con fonduta subito dopo la preparazione, per gustarlo al meglio.In alternativa, potete realizzare la fonduta 1-2 giorni prima, conservarla in frigorifero e utilizzarla all'occorrenza, così da velocizzare la preparazione.