ricetta

Risotto con fonduta: la ricetta del primo cremoso e confortante

Preparazione: 30 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Raffaella Caucci
15
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
360 gr
Fontina
300 gr
Panna fresca
250 ml
Grana grattugiato
3 cucchiai
cipollotto o scalogno
1
Vino bianco secco
1 bicchiere
Cipolla grande
1
Prezzemolo fresco
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
nocciole tostate
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
per il brodo vegetale
Carote
2
Sedano
2 coste
Acqua
1,2 l
Sale
1 cucchiaio
Cipolla
1

Il risotto con fonduta è un primo prelibato ed elegante, perfetto per riscaldare le giornate più fredde o per una cena speciale in famiglia o con gli amici. Un piatto semplice e gustoso realizzato con una fonduta a base di fontina e latte con cui viene, infine, mantecato il risotto cotto nella maniera tradizionale.

Contrariamente alla classica fonduta valdostana, in questa ricetta non sono presenti le uova: la fontina viene tagliata a cubetti e poi fusa con la panna fresca, fino a ottenere una crema densa e liscia che donerà alla pietanza un sapore irresistibile e una consistenza super avvolgente.

Per portarlo in tavola, ti basterà tostare il riso della varietà Carnaroli in una padella con cipollotto tritato e olio extravergine di oliva, sfumarlo con il vino bianco e proseguire la cottura per assorbimento versando gradualmente il brodo vegetale caldo.

Quando il riso sarà al dente e il fondo ancora umido, si unisce la fonduta di formaggio e il grana grattugiato, quindi si manteca per bene a fuoco spento, per un risultato finale all'onda davvero raffinato e impeccabile.

Il piatto si completa con anelli di cipolla grigliata e delle nocciole tostate sminuzzate, così da conferirgli una piacevole nota croccante. Per un ottimo risotto si consiglia di utilizzare  prodotti di grande qualità: scegli un formaggio di alpeggio o di malga, proveniente da mucche allevate in estate in montagna e nutrite solo con erbe e fiori; in questo modo si avrà un formaggio dalle caratteristiche uniche.

È importante, inoltre, che la fonduta non arrivi mai a ebollizione. A piacere, puoi sostituire la fontina con il montasio, l'asiago o il taleggio. Chi preferisce può arricchire la preparazione con pistilli di zafferano, sciolti in una tazzina di brodo caldo, oppure con dei carciofi croccanti.

Scopri come fare seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche il risotto ai 4 formaggi e il risotto alla parmigiana.

Come preparare il risotto con fonduta

Prepara il brodo vegetale: immergi gli odori puliti in acqua fredda 1, aggiungi il sale e porta a bollore, quindi lascia cuocere per circa 30 minuti e filtra il liquido.

Monda e taglia ad anelli la cipolla, quindi grigliala su entrambi i lati 2.

Trita finemente il cipollotto e fallo dorare con un po' di olio in padella 3.

Aggiungi il riso e fallo tostare mescolando, poi sfuma con il vino bianco 4. Cuoci il risotto per assorbimento in maniera tradizionale, aggiungendo gradualmente il brodo caldo.

Scalda la panna fino a sfiorare il bollore, poi leva dal fuoco e aggiungi il formaggio a cubetti 5. Rimetti su fuoco basso e fai sciogliere completamente mescolando.

Condisci la cipolla grigliata con un giro di olio, una manciata di prezzemolo tritato e pepe 6. Tieni da parte.

Quando il riso sarà al dente e il fondo di cottura ancora umido, aggiungi la fonduta di formaggio 7 e manteca. Quindi leva dal fuoco e fai riposare 2 minuti.

Aggiungi il grana grattugiato e mescola ancora 8.

Servi il risotto in 4 fondine completando con la cipolla grigliata, qualche nocciola e dei bastoncini di formaggio 9.

Conservazione

Si consiglia di consumare il risotto con fonduta subito dopo la preparazione, per gustarlo al meglio. In alternativa, puoi realizzare la fonduta 1 giorno prima, conservarla in frigorifero e utilizzarla all'occorrenza.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
15