ricetta

Risotto asparagi e gamberi: la ricetta del primo gustoso e raffinato

Preparazione: 65 Min
Cottura: 15 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
16132
Immagine

Il risotto asparagi e gamberi è un primo piatto semplice che vi conquisterà per il suo gusto raffinato. Conoscendo già la preparazione della versione con soli asparagi, preparare questo sarà davvero facilissimo. Gli asparagi, ortaggio simbolo della stagione primaverile, vengono saltati in padella con un filo di olio e poi uniti a un riso – preferibilmente della varietà Carnaroli – per un risultato finale super cremoso e impeccabile. La dolcezza dei crostacei, scottati a parte e aggiunti a cottura ultimata, regalerà un sapore e un aroma assolutamente unici.

La vera chicca del piatto è però lo zafferano: un tocco gourmet, che regala il colore rosso-aranciato e il retrogusto dolce e speziato. Il consiglio è di cuocere il riso in un buon brodo vegetale fatto in casa. Una ricetta facile e veloce, ideale da servire come primo di un pranzo a base di pesce o come piatto unico di una cena in famiglia. Scopri come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

ingredienti
Riso carnaroli
320 gr
Asparagi
1 mazzetto
Gamberi
20-25
Vino bianco secco
1/2 bicchiere
Zafferano
1 bustina
Brodo vegetale
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
Burro
30 gr

Per un risultato eccezionale, è fondamentale che gli ingredienti utilizzati siano freschissimi e di ottima qualità. Acquistate i gamberi in una pescheria di fiducia, assicurandovi che siano né surgelati né decongelati, e scegliete degli asparagi turgidi e di un bel colore verde brillante.

Le per i risotti sono il Carnaroli, il Vialone nano e l’Arborio; il Carnaroli, utilizzato per questa ricetta, nasce da un incrocio tra il Vialone e il Leoncino, ha chicchi grossi e affusolati, molto consistenti, in grado di assorbire facilmente gli odori e legarsi al meglio agli ingredienti. Ricco di amido, tiene bene la cottura e conserva una consistenza soda.

Come preparare il risotto asparagi, gamberi e zafferano

Pulisci gli asparagi eliminando la parte finale più dura e coriacea: ti basterà spezzarli con le mani e troverai il punto giusto in automatico 1.

Taglia a rondelle i gambi 2 e tieni da parte le punte.

Metti sul fuoco un pentolino pieno di acqua e porta a ebollizione, quindi tuffa le punte degli asparagi 3 e sbollentale per qualche minuto. Scolale e tienile da parte.

Fai scaldare un filo di olio in una padella, aggiungi i gambi a rondelle e falli saltare velocemente; versa il riso 4 e tostalo, finché i chicchi non saranno traslucidi.

Bagna con il vino bianco 5 e lascia sfumare a fiamma vivace.

Una volta tostato il riso, abbassa la fiamma e inizia la cottura vera e propria, aggiungendo lo zafferano e poco brodo alla volta, man mano che viene assorbito dal riso 6. Tieni il brodo sul fuoco in continua ebollizione: questo metodo permette di mantenere una temperatura di cottura costante. Porta a cottura il risotto, mescolando di tanto in tanto per non far attaccare i chicchi al fondo della pentola.

Pulisci i gamberi, eliminando il carapace 7 e il filamento scuro dell'intestino.

Falli scottare in una padella rovente con un filo di olio 8. Aggiusta di sale e tieni da parte.

A cottura ultimata, spegni e manteca il risotto con il burro 9.

Unisci le punte degli asparagi 10 e mescola. Aggiusta di sale.

Distribuisci il risotto nei piatti individuali, completa con i gamberi e servi immediatamente 11.

Consigli

Se desideri ottenere una piacevole nota croccante, evita di sbollentare le punte degli asparagi: uniscili crude in padella e prosegui la cottura per appena 1 minuto, giusto il tempo di farle ammorbidire. Per una consistenza ancora più cremosa, frulla una parte degli asparagi ormai cotti e poi aggiungila al risotto.

Conservazione

Si consiglia di cuocere il risotto e gustarlo caldo al momento; nel caso in cui ti fosse avanzato, puoi conservarlo in frigorifero, all'interno di un apposito contenitore ermetico, per massimo 1 giorno.

16132
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
16132