ricetta

Risotto asparagi e pancetta: la ricetta del piatto primaverile gustoso e cremoso

Preparazione: 15 Min
Cottura: 80 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
141
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
320 gr
Asparagi
300 gr
Pancetta affumicata
100 gr
Burro
80 gr
Cipolla
50 gr
Vino bianco
150 ml
Parmigiano grattugiato
80 gr
Sale
q.b.
pepe
q.b.
per il brodo vegetale
Carota
1
Costa di sedano
1
Cipolla
1
Acqua
1,5 l
Sale
q.b.

Il risotto asparagi e pancetta è un primo piatto semplice e prelibato, perfetto per un pranzo in famiglia o una cena con gli amici. Si tratta di una variante del classico risotto agli asparagi, ma dal gusto più intenso grazie all'aggiunta della pancetta affumicata. Una ricetta ideale per la stagione primaverile, quando sono disponibili gli asparagi freschi, ma che può essere realizzata tutto l'anno utilizzando quelli surgelati.

Gli asparagi vengono rosolati in padella con cipolla tritata, pancetta e burro. Quando il fondo sarà ben dorato, si aggiunge il riso, si sfuma con il vino e poi si porta a cottura versando un mestolo di brodo vegetale caldo man mano che questo viene assorbito. Una volta cotto al dente, il risotto viene mantecato con burro e parmigiano, per un risultato finale cremoso e perfettamente all'onda.

Per una riuscita impeccabile, si consiglia di usare il riso della varietà Carnaroli: ricco di amido, tiene bene la cottura e conserva una consistenza soda e al dente. In alternativa, puoi utilizzare il Vialone nano o l'Arborio. Gli asparagi possono essere lasciati a tocchetti, come qui suggerito, oppure frullati in un mixer da cucina e ridotti in crema: in questo caso il risotto assumerà un bel colore verde brillante.

Scopri come realizzare il risotto asparagi e pancetta seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova il risotto asparagi e salsiccia e il risotto asparagi e gamberi.

Come preparare il risotto asparagi e pancetta

Prepara il brodo vegetale: pulisci gli odori, raccoglili in una pentola capiente e copri con l'acqua 1.

Aggiungi il sale 2, metti sul fuoco e fai cuocere per circa un'ora a partire dal bollore.

Elimina la parte finale più dura degli asparagi 3.

Aiutandoti con un pelapatate, pulisci leggermente i gambi 4. Sciacquali sotto l'acqua corrente fredda.

Separa le punte e taglia i gambi a rondelle 5.

Taglia anche la pancetta a cubetti 6.

Sbuccia la cipolla e affettala sottilmente 7.

Raccogli la cipolla in una pentola e aggiungi la metà del burro 8.

Metti sul fuoco e fai soffriggere a fiamma dolce, quindi aggiungi la pancetta 9 e prosegui la cottura finché questa non sarà ben dorata.

Versa gli asparagi a rondelle 10 e aggiusta di sale.

Mescola e lascia insaporire per qualche minuto 11.

Versa il riso 12 e fai tostare finché i chicchi non diventeranno translucidi.

Bagna con il vino e lascia sfumare 13.

Versa un mestolo di brodo caldo e porta a cottura il risotto 14, aggiungendo altro brodo man mano che questo viene assorbito.

Intanto scotta le punte degli asparagi in acqua bollente e salata per appena 5 minuti 15. Scolale e tienile da parte.

A cottura ultimata, spegni il fuoco e aggiungi il burro restante al risotto 16.

Completa con il parmigiano grattugiato 17 e manteca per bene. Aggiusta di sale.

Distribuisci il risotto nei piatti individuali, completa con le punte degli asparagi e una macinata di pepe, e servi subito 18.

Conservazione

Si consiglia di preparare il risotto asparagi e pancetta e gustarlo ben caldo al momento. Se dovesse avanzare, puoi conservarlo in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo un giorno.

141
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
141