ricetta

Risotto all’arancia: la ricetta del primo piatto fragrante e delicato

Preparazione: 15 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Claudia Gargioni
24
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
350 gr
Arancia non trattata
1
Brodo vegetale
1 l
Burro
50 gr
Parmigiano grattugiato
4 cucchiai
Olio extravergine di oliva
2 cucchiai
erba cipollina sminuzzata
2 cucchiai
Cipolla
1
Vino bianco
1/2 bicchiere
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il risotto all’arancia è un primo cremoso e profumato, ideale da preparare durante la stagione invernale, quando le arance sono nel pieno della loro maturazione. Un piatto veloce ed economico da servire all’onda per qualsiasi pranzo o cena di famiglia, o impiattare in modo elegante e raffinato, e proporre in occasione di una serata con ospiti speciali.

Qui il riso Carnaroli, tostato e portato a cottura con il brodo vegetale bollente, viene esaltato dal succo e dalla scorza di arancia tagliata a julienne che, sprigionando sul fuoco tutto il suo aroma, regalerà una portata dalle note piacevolmente agrumate, da mantecare lontano dai fornelli con una noce di burro e parmigiano grattugiato, e poi spolverizzare con qualche stelo di erba cipollina tritata.

Se preferisci, per un resa altrettanto fresca e delicata, puoi sostituire le arance con i limoni, oppure puoi arricchire la preparazione con pesce spada, gamberetti, mazzancolle o altri crostacei che ben si sposano con il gusto degli agrumi.

Puoi completare il piatto con una manciata di prezzemolo tritato da utilizzare al posto dell’erba cipollina oppure, in caso di ospiti vegani, puoi omettere il burro e il formaggio, e optare per uno stracchino veg fatto in casa.

Scopri come preparare il risotto all’arancia seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, cimentati anche con il risotto scampi e limone.

Come preparare il risotto all'arancia

Lava l’arancia, asciugala con un foglio di carta assorbente da cucina e preleva la scorza con l'aiuto di un pelapatate 1, facendo attenzione a non incidere la parte bianca amarognola.

Taglia la scorza di arancia a julienne 2.

Sbollenta le scorzette ottenute in poca acqua bollente per 5 minuti 3. Al termine, prelevale con un mestolo forato e tieni da parte.

In una padella capiente versa la cipolla tritata, l’olio e 20 gr di burro 4.

Lascia appassire la cipolla fino a quando non sarà morbida e traslucida 5.

Versa il riso 6.

Sfuma con il vino bianco 7.

Spremi l’arancia 8.

Bagna il riso con il succo dell'agrume 9.

Versa un mestolo di brodo vegetale bollente 10 e porta a cottura il riso, unendo altro liquido man mano che viene assorbito: ci vorranno circa 15 minuti.

A due minuti dal termine della cottura, aggiusta di sale e di pepe, e incorpora le scorzette di arancia sbollentate 11.

Profuma con l’erba cipollina sminuzzata 12.

Leva dal fuoco, e unisci il burro restante e il parmigiano grattugiato 13.

Manteca accuratamente 14.

Distribuisci il risotto nei piatti individuali 15, porta in tavola e servi.

Conservazione 

Il risotto all’arancia va consumato ben caldo e al momento. Si sconsiglia la conservazione.

24
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
24