ingredienti
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Piadina 1
  • Pomodoro 1 • 15 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La piadina omelette è un secondo piatto semplicissimo e squisito: una variante della classica omelette di uova. Vi basterà versare l'uovo sbattuto sulla piadina, aggiungere i pomodori e preparare una pietanza originale e saporita in pochi passi. Se volete servirla come piatto unico, preparate una omelette a testa, magari accompagnata solo da una fresca insalata. Ma vediamo come realizzarla in modo davvero facile e veloce per sorprendere i vostri ospiti.

Come preparare la piadina omelette

Lavate il pomodoro, tagliatelo a fette e tenetelo da parte. Sbattete le uova in una ciotola con il sale e il pepe. Versate un filo d'olio in padella, aggiungete le uova sbattute (1) e lasciate cuocere per un paio di minuti. Aggiungete sopra la piadina, facendola aderire bene con le mani (2). Girate la frittata delicatamente con la spatola (3).

Posizionate le fette di pomodoro su un lato solo una accanto all'altra (4) e piegate la piadina. Cuocetela per un altro minuto su entrambe i lati (5). Tagliate a metà la vostra piadina omelette e servitela ben calda (6).

Consigli

Chi preferisce potrà arrotolare l'omelette di piadina in modo abbastanza stretto e tagliarla a fettine di circa 2 centimetri: ideale se volete servirla per un aperitivo o per un buffet.

Le uova sbattute possono essere aromatizzate con l'aggiunta di erba cipollina, prezzemolo o con l'erba aromatica che preferite: la piadina omelette sarà ancora più gustosa.

Potete farcire la piadina omelette con gli ingredienti che più vi piacciono o che avete i frigo, utilizzando anche salumi, formaggi morbidi o spalmabili oppure altre verdure, come zucchine o melanzane arrostite, spinaci ma anche rucola.

In alternativa potete preparare anche la frittata di piadina, farcita con prosciutto, formaggio e pomodori, ideale come contorno, secondo piatto ma anche per un aperitivo, se tagliata a piccole fette.

Conservazione

Consumate la piadina omelette subito dopo la preparazione, per gustarla calda e croccante. Se dovesse raffreddarsi, riscaldatele pochi minuti in padella.