ricetta

Pastella alla birra: la ricetta base per fritture croccanti e leggere

Preparazione: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Simona Ciampi
1128
Immagine
ingredienti
per la pastella
Birra chiara
250 gr
Farina 00
180 gr
Pepe nero
q.b.
Sale
q.b.
ti servono inoltre
Zucchine
2
Carota
1
Peperone
1
Cipolla
1
Olio di semi di arachide
q.b.

La pastella alla birra è una preparazione di base ideale per la frittura di verdure: un composto liscio, senza uova, lievito o bicarbonato, che renderà i fritti croccanti, leggeri e dorati, oltre che asciutti e gustosi.

Per la preparazione, ti occorreranno solo farina, sale, pepe e birra: noi ti suggeriamo di scegliere quella chiara, dal gusto più "neutro" e che si attenua in cottura, ma nulla vieta di provare anche con la doppio malto o la Stout, per un risultato peculiare, ma sempre delicato.

Per ottenere una pastella perfetta, il segreto è riporre la birra in freezer per 10-15 minuti, in modo da utilizzarla freddissima: l'anidride carbonica e lo shock termico con l'olio bollente, infatti, renderanno i fritti ancora più croccanti e fragranti

Oltre che per le verdure, puoi utilizzare la pastella alla birra anche per il pesce: ottima con carote, peperoni, cipolle, zucchine, asparagi, carciofi e altri ortaggi, puoi utilizzarla anche per gamberi, cozze, baccalà, crostacei e altre specie ittiche.

Scopri come prepararla in pochissimo tempo, seguendo passo passo procedimento e consigli, e utilizzala per realizzare i fiori di zucca pastellati, la salvia fritta o i cardi in pastella. Se ti è piaciuta questa ricetta, cimentati anche con altre tipologie di pastelle.

Come preparare la pastella alla birra

Per preparare la pastella alla birra, inizia mettendo in una ciotola la farina. Quindi, insaporisci con un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe 1.

Mescola gli ingredienti con una frusta a mano e versa a filo la birra freddissima, continuando a mescolare 2.

Dovrai ottenere un composto non troppo omogeneo 3: la presenza di alcuni grumi, infatti, renderà il fritto ancora più croccante. La pastella alla birra è pronta: utilizzala per fritture di verdure e di pesce.

Come utilizzare la pastella alla birra

Per utilizzare la pastella alla birra, comincia lavando e asciugando accuratamente peperoni, zucchine, carote e cipolla. Quindi, affetta gli ortaggi a listerelle 4.

Tuffa le verdure nella pastella in modo da ricoprirle completamente: in questa fase, puoi aiutarti anche con delle pinze per fritti 5.

Scola bene le verdure dalla pastella in eccesso e immergile in olio di semi di arachide a 170 °C: utilizza un termometro da cucina o uno dei nostri metodi casalinghi per monitorare la temperatura dell'olio. Friggi fino a doratura, pochi pezzi per volta, in modo da non abbassare la temperatura dell'olio 6.

Quando le verdure saranno ben dorate, scolale su carta assorbente da cucina e aggiusta di sale 7: è importante non aggiungere sale prima, durante la cottura, per preservare la croccantezza del fritto.

Le verdure in pastella alla birra sono pronte per essere gustate ben calde 8.

Consigli e varianti

Un segreto per rendere la pastella ancora più leggera e ottenere un fritto super croccante, è aggiungere del succo di limone: per la nostra ricetta, saranno necessari due cucchiaini.

La quantità di birra della ricetta è approssimativa e puoi regolarla in base sia alla densità della pastella desiderata sia al tipo di frittura: per le verdure consigliamo di realizzare un composto piuttosto denso.

Per arricchire la pastella alla birra, puoi aggiungere anche un cucchiaio di olio extravergine di oliva o di semi. In più, puoi personalizzarla con le spezie che preferisci, come paprika, rosmarino secco o curry. Se non hai della birra in casa, puoi realizzare una versione con acqua frizzante, da utilizzare sempre molto fredda. Per una versione priva di alcool, puoi optare per una birra analcolica.

Un metodo per velocizzare la preparazione è fare la pastella in bottiglia: ti basterà prenderne una con il tappo largo, inserire tutti gli ingredienti al suo interno, chiuderla e scuoterla velocemente. Infine, puoi utilizzarla versandone il contenuto in una ciotola o tagliando la bottiglia.

Conservazione

La pastella alla birra si conserva in frigo per 2 giorni massimo, ben coperta con pellicola trasparente: in questo caso, ti consigliamo di mescolarla di nuovo prima dell'utilizzo. Si sconsiglia la congelazione.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Preparazioni di base
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1128