ricetta

Pancake alla banana: la ricetta delle frittelle perfette per la colazione

Preparazione: 5 Min
Cottura: 10 Min
Riposo: 20 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 pancake
A cura di Carlotta Falletti
67
Immagine
ingredienti
uovo
1
Farina 00
150 gr
Latte
125 gr
Zucchero semolato
20 gr
Lievito per dolci in polvere
5 gr
banana matura
1
Burro
q.b.
per la guarnizione
Miele millefiori
q.b.
Zucchero a velo
q.b.
banana a rondelle
q.b.

I pancake alla banana sono una variante delle classiche frittelle tipiche della colazione americana. Come nella ricetta originale si prepara una pastella a base di uova, zucchero, latte, farina e lievito per dolci, a cui si aggiunge della banana ridotta in purea. Sani e golosi, sono perfetti per cominciare al meglio la giornata o da gustare come spuntino pomeridiano. Una volta cotti e impilati l'uno sull'altro, li abbiamo guarniti con un filo di miele millefiori, una spolverizzata di zucchero a velo e delle rondelle di banana, ma a piacere puoi sostituirli con sciroppo d'agave, frutti di bosco, crema spalmabile al cacao e nocciole, burro di frutta secca o ancora scagliette di cioccolato fondente.

Perfetti per gli sportivi e per chi ha bisogno di una colazione energetica e nutriente, i pancake alla banana sono semplici da realizzare e molto veloci. Puoi aromatizzare la pastella con le spezie che preferisci: cannella, vaniglia, cacao amaro in polvere, scorzetta di limone grattugiata. Puoi sostituire lo zucchero semolato con quello di canna integrale, con l'eritritolo oppure eliminarlo del tutto: la banana li renderà comunque naturalmente dolci. Per una versione gluten free, puoi aggiungere al posto della farina 00 la farina di riso o di grano saraceno.

Scopri come realizzare i pancake alla banana seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche i pancake senza uova e quelli al cacao.

Come preparare i pancake alla banana

Schiaccia la banana con i rebbi di una forchetta 1 e tienila da parte.

Rompi l'uovo in una ciotola e sbattilo leggermente, quindi versa lo zucchero 2.

Sbatti energicamente con una frusta a mano 3.

Otterrai un composto semi montato e spumoso 4.

Aggiungi la farina, precedentemente setacciata 5.

Aggiungi il lievito per dolci 6.

Versa il latte 7 e mescola il tutto con la frusta a mano.

Una volta ottenuta una pastella liscia e priva di grumi, aggiungi la purea di banana 8 e incorporala alla pastella con la frusta a mano.

Otterrai una pastella densa e liscia che farai riposare in frigorifero per circa 20 minuti 9.

Ungi un padellino antiaderente con una noce di burro, scaldalo e versa un mestolino di pastella. Fai cuocere e, appena si saranno formate le classiche bollicine in superficie 10, capovolgi il pancake e cuocilo anche dall'altro lato per pochissimi istanti. Procedi in questo modo finché non avrai esaurito la pastella.

Man mano che cuoci i pancake, trasferiscili su un piatto 11 e lasciali intiepidire.

Componi il piatto impilando i pancake uno sull'altro. Guarnisci con miele, zucchero a velo e della banana a rondelle, e servi 12.

Conservazione

Ti consigliamo di consumare i tuoi pancake tiepidi e al momento.

Se dovessero avanzarti puoi conservarli in frigo, coperti con pellicola a contatto, e consumarli entro e non oltre 1 giorno.

67
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
67