video suggerito
video suggerito
ricetta

Pain brioche: la ricetta del lievitato soffice e versatile di origine francese

Preparazione: 45 Min
Cottura: 35 Min
Riposo: 5 ore e 1/2
Difficoltà: Media
Dosi per: 6 persone
A cura di Simona Ciampi
56
Immagine

ingredienti

Farina 0
350 gr
Latte
100 ml
Burro
100 gr
Zucchero
20 gr
Lievito di birra fresco
5 gr
Uova
2
Sale
4 gr
per la finitura
tuorlo
1
Panna fresca
q.b.
ti serve inoltre
Burro
q.b.

Il pain brioche è una preparazione soffice e versatile di origine francese. Un lievitato morbido e profumato, qui confezionato nella tipica forma a bauletto che, grazie al sapore neutro, e solo lievemente zuccherino, ben si presta a essere abbinato a ingredienti dolci e salati di ogni tipo.

Per prepararlo, basterà lavorare insieme la farina con il latte, le uova, il lievito di birra sbriciolato, il sale, lo zucchero e il burro. L’impasto liscio e omogeneo così ottenuto, dopo una prima lievitazione, verrà quindi suddiviso in tanti bocconcini della stessa grammatura e fatto riposare ancora all’interno di uno stampo da plumcake, accuratamente imburrato: il risultato saranno delle palline gustose e fragranti che, unendosi in cottura, regaleranno un pane ben alveolato e dalla consistenza quasi impalpabile, da gustare al posto delle fette biscottate, a colazione e a merenda, con un velo di crema spalmabile al cioccolato o di confettura di frutta a propria scelta.

Se desideri, puoi utilizzare il pain brioche anche come base per realizzare il celebre french toast oppure puoi portarlo in tavola all’inizio del pasto, in sostituzione del pane bianco, in abbinamento a un tagliere di salumi e formaggi. Con lo stesso impasto puoi "sfornare" anche piccoli bottoncini da farcire per un party di compleanno, brioscine alla crema o ghiotti dessert: come il danubio dolce o la torta angelica.

L’origine del nome pain brioche è piuttosto controversa anche se, le fonti più accreditate, lo fanno risalire al verbo di derivazione normanna brier che, letteralmente, significa impastare.

Scopri come preparare il pain brioche seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la treccia di brioche salata o la brioche filante.

Come preparare il pain brioche

Raccogli la farina setacciata nel boccale di una planetaria 1.

Aggiungi lo zucchero 2.

Unisci il lievito di birra sbriciolato 3.

Versa a filo le uova leggermente sbattute 4.

Inizia a impastare alla velocità più bassa 5.

Aggiungi il latte 6.

Amalgama gli ingredienti per 15 minuti circa 7.

Prosegui a lavorare fino a quando l'impasto non si staccherà dalle pareti della planetaria 8.

A questo punto incorpora metà del burro morbido 9.

Aggiungi quindi il burro rimanente e il sale 10.

Lavora ancora a velocità 3, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo, e ben attaccato al gancio 11.

A questo punto trasferisci il composto sul piano di lavoro e impasta ancora con le mani 12 per qualche minuto.

Forma un panetto 13.

Sistemalo in una ciotola imburrata e lascia riposare l'impasto per 3-4 ore, coperto con pellicola trasparente 14, in un luogo asciutto e al riparo da correnti d'aria: in questo modo favorirai il processo di lievitazione.

Una volta raddoppiato di volume 15, riprendi l'impasto.

Rovescialo sul piano di lavoro e, con l'aiuto di un tarocco, dividilo in 8 porzioni 16 da circa 80 gr ciascuna.

Forma tante palline con ciascun pezzetto d'impasto 17.

Pirlale delicatamente sul piano di lavoro, fino a quando saranno lisce e omogenee 18.

Imburra uno stampo da plumcake da circa 28  x  13 cm e disponi le palline all'interno, una accanto all'altra 19.

Prosegui in questo modo fino a esaurire gli ingredienti 20, quindi lascia lievitare le palline di pain brioche, coperte con pellicola trasparente, fino al raddoppio del volume: ci vorrà circa 1 ora e 1/2.

Trascorso il tempo di riposo 21, elimina la pellicola.

Spennella il pain brioche con il tuorlo 22, leggermente sbattuto con un goccino di panna, e metti in forno statico a 170 °C per circa 35 minuti.

Una volta cotto, sforna il pain brioche e lascialo raffreddare su una gratella. Sformalo quindi su un tagliere 23, taglialo a fette e servi.

Consigli

A piacere puoi arricchire il pain brioche con un pizzico di curcuma, erbette aromatiche varie e gherigli di noci tritati, oppure puoi modellarlo a mo' di ciambella o di treccia, o sistemarlo all'interno di un apposito pirottino di carta: darai così vita a uno scenografico panettone gastronomico, da farcire a strati per un buffet di festa.

Se desideri realizzare un pane dolce sarà sufficiente unire qualche fico secco ammollato nel rum, la scorza di 1 arancia grattugiata, una manciata di uvetta o gocce di cioccolato, oppure miscelare 320 gr di farina 0 con 30 gr di cacao amaro in polvere, e aumentare quindi il quantitativo di zucchero presente nell'impasto da 20 a 60 gr.

Per un risultato da scuola abbiamo preparato il pain brioche con l’impastatrice, ma se non possiedi in casa la planetaria puoi tranquillamente lavorare gli ingredienti a mano: dovrai solo usare un po' più di olio di gomito, ma la resa finale sarà altrettanto soddisfacente.

Conservazione

Il pain brioche si conserva a temperatura ambiente, in un sacchetto di carta per alimenti o sotto a una campana di vetro, per 2-3 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
56
api url views