31 Ottobre 2021 13:00

7 semplici metodi per conservare le castagne a casa, mantenendole fresche più a lungo

Fresche, arrostite, bollite, ma anche ridotte in purea o farina: le castagne sono fra i frutti più buoni dell'autunno. E con loro si può giocare molto ai fornelli: provatele anche in preparazioni salate e non ve ne pentirete. Ma come fare ad averle a disposizione più a lungo possibile? Ecco 7 metodi per conservare le vostre castagne più a lungo possibile.

A cura di Redazione Cucina
42
Immagine

È autunno, momento ideale per le castagne: conosciute per la loro dolcezza e i loro grandi benefici, durano da fresche davvero per poco tempo. Questo ci porta a voler conservare le castagne più a lungo possibile, così da averle a disposizione per diversi mesi. Ecco allora alcuni suggerimenti da usare per conservare al meglio le castagne con metodi casalinghi.

1. Come conservare le castagne arrostite

Immagine

Le caldarroste sono un mero must dell'autunno: semplici da realizzare anche in casa, sono ideali come antipasto, come portata di un aperitivo, oppure semplicemente una ad una, davanti alla stufa e con un buon bicchiere di vino. Se vi sono avanzate delle caldarroste fatele raffreddare completamente e conservatele poi con tutto il guscio in frigorifero per qualche giorno, oppure in freezer, per 1-2 mesi. Semmai aveste possibilità, procedete al confezionamento sottovuoto: così le potrete conservare per molto tempo.

2. Come conservare le castagne secche

Immagine

Un altro modo per avere a disposizione le castagne per molto tempo è quello di farle seccare: con questo metodo potrete preparare la farina di castagne, ma anche usarle in diverse ricette, facendole rivenire prima in acqua o in un mix di acqua e latte. Le castagne secche sono più facili da conservare per lunghi periodi: possono durare fino a due mesi. Per conservarle al meglio basterà metterle in un contenitore con chiusure ermetica e poi riporle in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore.

3. Come fare una purea di castagne

Immagine

Un modo fantastico per preservare il sapore delle castagne è farne una deliziosa purea: una preparazione di base da abbinare con ciò che preferite, o da usare in ricette dolci e non solo. Conservatela in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente e potrete gustarla fino a 7 giorni se la mettete in frigo; se invece potete fare il sottovuoto può essere conservata fino a 12 mesi tenendola sempre in un luogo buio e asciutto.

4. Come conservare le castagne in frigo

Immagine

Forse non sapete che potete conservare le castagne semplicemente in frigo. Se le castagne sono fresche e con il guscio esterno ancora intatto, non intaccatele e mettete in frigorifero a una temperatura compresa fra i 2° e i 3 °C. Potrete facilmente conservarle anche per un mese.

5. Come conservare le castagne nel congelatore

Immagine

Congelare le castagne crude è un'operazione molto semplice: in questo modo dureranno 10-12 mesi in freezer, giusto il tempo di approdare a un nuovo autunno. Per congelare le castagne crude potete scegliere fra diversi metodi: inciderle tutte, praticando un taglio sulla parte più "panciuta" di ogni castagna. Si tratta di un metodo ideale per castagne che andranno poi cotte alla brace, al forno o in padella, come le caldarroste; il secondo metodo consiste nel non inciderle per niente, congelandole intere: questo è il metodo migliore per congelare le castagne che andranno poi bollite; nel caso della bollitura, se preferite, potete anche rimuovere del tutto il guscio, lasciando intatta la pellicina; quando dovrete lessarle tuffatele in acqua bollente per 5-6 minuti, senza scongelarle, in modo da ammorbidire la pellicina e toglierla facilmente. Questo metodo vi permetterà di risparmiare dunque tempo in un secondo momento.

6. Come conservare le castagne bollite

Immagine

Le castagne possono essere congelate anche già cotte, sia arrosto sia bollite, con un notevole risparmio di tempo. Per farlo dovrete solo cuocerle, sbucciarle e, quando si saranno raffreddate completamente, riporle nei sacchetti per freezer: in questo modo dureranno circa 6 mesi. Potete congelarle intere, oppure anche schiacciarle prima, in modo da ottenere una purea da usare in ricette dolci.

7. Conservare le castagne nella sabbia

Immagine

Può sembrare un metodo arcaico, ma funziona molto bene: tutto quello che dovete fare è alternare strati di sabbia fine e asciutta e strati di castagne all'interno di un contenitore di legno e poi conservare il tutto in un luogo fresco e asciutto. Questo metodo manterrà le castagne fresche per qualche mese.

42
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
42