video suggerito
video suggerito
ricetta

Marrons glacés: la ricetta facile e golosa per farli in casa

Preparazione: 60 Min
Cottura: 35 Min
Ammollo: 2 giorni
Riposo: 7 giorni
Difficoltà: Media
Dosi per: 25 marrons glacés
A cura di Simona Ciampi
25
Immagine

ingredienti

Marroni
1 kg
Zucchero semolato
1 kg
Acqua (per lo sciroppo)
1 l
Miele di acacia
50 gr
Per la glassa
sciroppo dei marrons glacés
1/2 bicchiere
Miele di acacia
1 cucchiaio
Zucchero a velo
2 cucchiai

I marrons glacés sono dei dolcetti a base di castagne morbidi, zuccherini e davvero deliziosi. La protagonista indiscussa di questa antichissima ricetta è una varietà più grande e dal gusto particolarmente dolce: parliamo dei marroni, utilizzati anche per altri golosi dessert tipici della stagione, come il Monte Bianco. La storia dei marrons glacés, o marroni glassati, è tutt'oggi poco chiara: nati intorno al XVI secolo, le origini restano contese tra l'Italia e la Francia: sia Cuneo sia Lione ne rivendicano la paternità.

La preparazione non è complessa, ma richiede una buona dose di pazienza: sono necessari, infatti, 9 giorni. Per poterli sbucciare e pelare con facilità, i marroni vengono lasciati in ammollo in acqua tiepida per circa due giorni; trascorso questo tempo, si mondano accuratamente e si lessano per una decina di minuti, poi si trasferiscono in un cestello per la cottura al vapore. Si sbollentano, quindi, in uno sciroppo a base di acqua, zucchero semolato e miele di acacia, dove vengono lasciati in infusione per 24 ore: la stessa operazione viene ripetuta per 7 giorni consecutivi.

Al settimo giorno, dopo l'usuale bollitura, i marroni vengono scolati e lasciati all'aria per circa 1 ora, poi immersi in una glassa composta da 1/2 bicchiere di sciroppo filtrato, zucchero e miele: infine, si dispongono su una leccarda e si infornano a 180 °C per pochi istanti; la lunga attesa verrà ampiamente ripagata dal sapore unico di questi bocconcini, leggermente croccanti e dal profumo inebriante.

Una volta pronti, puoi sistemarli in pirottini di carta e offrirli a merenda o come lieto fine pasto, insieme a un bicchierino di vino liquoroso: conquisterai il palato anche dell'ospite più esigente. Chiusi in un sacchetto per alimenti trasparente, abbellito da un nastrino colorato, possono diventare anche un'ottima idea regalo per un'occasione speciale.

Scopri come preparare i marrons glacés seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la crostata di castagne e cioccolato, i tartufi di castagne e il castagnaccio.

Come fare i marrons glacés

Per mondare più facilmente i marroni, mettili a bagno in abbondante acqua a temperatura ambiente per 2 giorni interi 1.

Trascorso il tempo necessario, sbollenta pochi marroni per volta 2, scolali per bene e privali della buccia esterna e della pellicina scura che li ricopre.

Appena tutti i marroni saranno spellati, lessali in acqua bollente per circa 10 minuti 3, poi trasferiscili su un canovaccio pulito.

Versa in una casseruola capiente 1 litro di acqua, lo zucchero semolato e il miele di acacia, poi metti la pentola sul fuoco e fai sciogliere completamente lo zucchero. A questo punto, immergi i marroni in un cestello per la cottura a vapore e lascia bollire a fiamma dolce per circa 5 minuti; spegni il fornello e lascia in infusione le castagne per 24 ore 4.

Il giorno successivo, rimuovi il cestello, scalda lo sciroppo e immergi nuovamente i marroni, facendoli bollire a fiamma dolce per 4 minuti, quindi spegni e lasciali immersi per altre 24 ore. Ripeti la stessa operazione per 5 giorni consecutivi 5.

Al settimo giorno fai bollire un'ultima volta i marroni per 2 minuti 6.

Infine, estrai il cestello e lasciali scolare per bene su un piatto o un recipiente 7.

Sistema i marroni su una leccarda, rivestita di carta forno e falli asciugare all'aria per circa 1 ora. Nel frattempo prepara la glassa, riunendo in un pentolino 1/2 bicchiere di sciroppo filtrato, il miele e lo zucchero a velo: fai sobbollire il liquido per 2-3 minuti, quindi tuffa i marroni, recuperali con molta delicatezza e adagiali di nuovo sulla teglia 8. Infornali a 180 °C per 3-4 minuti, affinché si asciughino perfettamente.

Una volta pronti, sistemali in pirottini di carta: i tuoi marrons glacés sono pronti per essere gustati o regalati per un'occasione speciale 9.

Consigli

Durante la bollitura del terzo giorno, potresti non riuscire a coprire completamente i marroni: in questo caso, puoi aggiungere un cucchiaio di zucchero e un bicchiere di acqua per allungare lo sciroppo.

Maneggia delicatamente le castagne, per evitare di romperle; se dovesse accadere, puoi comunque proseguire con il procedimento e, alla fine, conservare i pezzetti e utilizzarli per guarnire altri dessert.

Se vuoi rendere i marrons glacés ancora più lucidi e golosi, mescola tre cucchiai di zucchero a velo e uno di sciroppo di castagne, quindi spennellali con un velo di glassa.

Conservazione

I marron glacés si conservano a temperatura ambiente, ben chiusi in una scatola di latta, per 5-6 giorni. Se preferisci, puoi riporli in un vasetto e conservarli in frigorifero per circa 1 mese.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
25
api url views