video suggerito
video suggerito
ricetta

Involtini di pollo e speck: la ricetta del secondo appetitoso e filante

Preparazione: 10 Min
Cottura: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Claudia Gargioni
40
Immagine

ingredienti

Petto di pollo
4 fette
speck a fette
100 gr
spinaci lessi
150 gr
Formaggio a pasta filata
100 gr
Salvia
4 foglie
Olio extravergine di oliva
q.b.
Rosmarino
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Gli involtini di pollo e speck sono un modo alternativo e molto goloso di gustare il petto di pollo, una variante “in crosta” dei classici involtini, perfetta da portare in tavola come secondo leggero e appetitoso per qualunque pranzo o cena di famiglia.

Si preparano in pochissimi minuti schiacciando leggermente le fettine di pollo con un batticarne fino a ridurle in uno strato sottile, condendole poi con un pizzico di sale e di pepe, e farcendole quindi con gli spinaci lessi e il formaggio a pasta filata preferito. Una volta ottenuti tanti rotolini, sarà sufficiente avvolgerli nello speck, sistemarli in una pirofila unta d’olio e metterli in forno già caldo con la salvia e qualche rametto di rosmarino. Otterrai così dei bocconcini irresistibili e filanti al morso, da servire a piacimento con un contorno di patate arrostite o una porzione di verdure gratinate.

Il salume utilizzato per bardare gli involtini, oltre a renderli più saporiti, preserverà la carne dalle alte temperature: per un risultato croccante fuori e tenerissimo al cuore. Se preferisci, al posto dello speck puoi optare per della pancetta o del prosciutto cotto, adatto anche ai più piccoli di casa, mentre, per quanto riguarda il ripieno, puoi scegliere della provola affumicata, dell’emmental, della scamorza o della mozzarella asciutta per pizza: sconsigliato invece l’uso di sottilette, robiola, stracchino o altri formaggi morbidi che rischierebbero di fuoriuscire con il calore.

A piacere, puoi sostituire gli spinaci, a seconda della stagionalità, con bietole, zucchine, melanzane o peperoni grigliati, e insaporire il tutto con le spezie e le erbette aromatiche preferite. In alternativa, se non hai voglia di accendere il forno, puoi cuocere gli involtini in padella: ti basterà rosolare la carne con un filo d’olio, sfumarla con il vino bianco e proseguire poi la cottura per una decina di minuti.

Scopri come preparare gli involtini di pollo e speck seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, cimentati anche con gli involtini di tacchino , con quelli di vitello alla birra o con i flamenquines.

Come preparare gli involtini di pollo e speck

Sistema le fettine di pollo su un tagliere, coprile con un foglio di carta forno e battile sottilmente con un batticarne 1.

Insaporisci la carne con un pizzico di sale e di pepe 2.

Farcisci con gli spinaci lessi 3.

Aggiungi il formaggio a fettine 4.

Forma gli involtini arrotolando la carne su se stessa 5.

Avvolgi i rotolini ottenuti con le fettine di speck 6.

Ungi leggermente una pirofila con un filo d'olio extravergine di oliva 7.

Disponi gli involtini nella pirofila 8, senza sovrapporli.

Profuma con le foglioline di salvia e qualche rametto di rosmarino 9, e metti in forno già caldo a 180 °C per circa 20 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sforna gli involtini di pollo e speck 10, e portali in tavola caldi e filanti.

Conservazione

Gli involtini di pollo e speck si conservano in frigo, all'interno di un contenitore ermetico, per 2 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
40
api url views