ricetta

Grissini con lievito madre: la ricetta anti-spreco per farli fragranti

Preparazione: 20 Min
Cottura: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Silvia Ferrau
10
Immagine
ingredienti
Esubero di pasta madre
200 gr
Farina 0
160 gr
Olio extravergine d’oliva
40 ml
Acqua
60 ml
Sale
q.b.
Ti servono inoltre
Olio extravergine di oliva
q.b.
Semi di sesamo
q.b.

I grissini con lievito madre sono una ricetta anti-spreco molto semplice da realizzare, in cui l'agente lievitante è l'esubero di lievito madre, assente nella ricetta tradizionale dei grissini. Il lievito madre è un impasto di acqua e farina che, grazie alla proliferazione di lieviti e batteri lattici, permette al composto di fermentare in modo naturale; chiamato anche pasta madre, rende gli impasti leggeri e molto digeribili, e spesso viene usato come sostituto del lievito di birra o del lievito secco perché si conserva più a lungo e garantisce una lievitazione migliore.

L'esubero è una piccola porzione avanzata dopo l'ultimo rinfresco del lievito madre, un lievito poco attivo che può essere utilizzato per preparazioni semplici e veloci, ma ugualmente sfiziose, come crackers o grissini.

Con questa ricetta ti spieghiamo come preparare dei gustosi grissini con l'esubero di pasta madre, arricchiti con semi di sesamo e poi cotti in forno, leggeri e fragranti. Puoi usarli per accompagnare taglieri di salumi e formaggi, diverse salsine sfiziose oppure grandi classici come prosciutto e melone.

A piacere, puoi sostituire i semi di sesamo con quelli di papavero, chia, girasole e aggiungere delle spezie, come paprica o curcuma, per delle sfiziose varianti di colore.

Se cerchi altre idee originali e sfiziose per servire dei deliziosi grissini fatti in casa, prova anche la ricetta dei grissini cacio e pepe, quella dei grissini ai semi di sesamo con lievito di birra e, per finire in bellezza, non perderti i grissini al cioccolato.

Come preparare i grissini con lievito madre

In un recipiente capiente spezzetta l’esubero di pasta madre 1.

Versa l’acqua 2.

Unisci l’olio extravergine di oliva 3.

Inizia a impastare fino a ottenere un composto morbido e appiccicoso 4.

Setaccia la farina direttamente all'interno della ciotola con il composto 5.

Unisci un pizzico di sale fino 6.

Inizia a impastare con la punta delle dita per ottenere un primo impasto grezzo 7.

Quando la farina avrà assorbito i liquidi, trasferisci l’impasto su un piano di lavoro e continua a lavorare energicamente. Dovrai ottenere un panetto morbido e liscio 8.

Dividi l’impasto in palline da 15 grammi l'una 9.

Arrotola con le mani e crea dei grissini lunghi circa 20 cm e spessi 0,5 cm 10.

Rivesti una leccarda con carta forno e spennella con un filo di olio extravergine di oliva 11.

Sistema i grissini sulla carta forno, posizionandoli ad almeno 1 cm di distanza l'uno dall'altro, e senza sovrapporli 12.

Spennella tutti i grissini con un filo di olio 13.

Condisci con un pizzico di sale fino. Se preferisci, puoi usare anche del sale aromatizzato 14.

Cospargi i grissini con semi di sesamo 15.

Distribuisci i semi di sesamo in modo da farli aderire bene 16.

Cuoci in forno ventilato a 200 °C per 15-20 minuti o fino a doratura 17.

Fai raffreddare prima di servire 18.

Consigli

I grissini con lievito madre possono essere preparati con molte tipologie di farina. Puoi scegliere di usare farina di farro, integrale, semola o realizzare un mix con metà dose di farina 00.

Puoi personalizzare l'impasto aggiungendo erbe aromatiche come rosmarino o salvia, olive o pomodori secchi tritati finemente, ma anche cipolle disidratate o pancetta, per un gusto davvero sfizioso.

Puoi realizzare dei deliziosi grissini al gusto pizza bagnando leggermente i grissini in un concentrato di pomodoro, origano e parmigiano prima di infornarli.

La quantità di farina da utilizzare per l'impasto varia in base alla capacità di assorbimento del lievito madre. Uniscila all'impasto poco alla volta per regolarti con le dosi.

I grissini con lievito madre si conservano croccanti per 3-4 giorni in un contenitore ermetico ben sigillato. Se dovessero risultare secchi, puoi sempre riscaldarli in forno pochi minuti e renderli di nuovo friabili.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
10